• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Italia > Spagna-Italia, Chiellini: "Questo calendario e' assurdo! Bonucci..."

Spagna-Italia, Chiellini: "Questo calendario e' assurdo! Bonucci..."

Il difensore della Juventus analizza a fine gara l'amara notte di Fortaleza



28/06/2013 00:03

SPAGNA-ITALIA CHIELLINI / FORTALEZA (Brasile) - Italia beffata. La Spagna stavolta si impone nella lotteria dei rigori di fronte agli azzurri di Prandelli. C'è ovviamente grande delusione nelle parole a fine partita di Giorgio Chiellini: "Giocare con questo caldo è assurdo, siamo delusi, agli Europei avevamo pagato un calendario folle. Come anche qua direi... - ha sottolineato il difensore della Juventus a 'Rai Sport' -. Eravamo consapevoli della nostra forza, che potevamo fare bene. Però abbiamo fatto meglio di quanto ci aspettassimo. Nel primo dovevamo sfruttare meglio certe occasioni, doveva finire almeno 2-0 per noi. Se c'era una squadra che doveva vincere, stasera, quella era l'Italia. E' un peccato, ma purtroppo è finita così. Bonucci? I rigori li sbaglia chi non li tira: 'Leo' è un giocatore di personalità. E' stato sfortunato. Borgonovo? Siamo molto vicini alla famiglia, abbiamo conosciuto Stefano a Coverciano. Volevamo dedicargli la vittoria, purtroppo non ci siamo riusciti".

Successivamente a 'Sky Sport' Chiellini ha detto: "Ho consolato Bonucci, anche se in questo momento niente e nessuno può consolarlo. I rigori li sbaglia solo chi li tira: s'è assunto la responsabilità, pace, sono cose che capitano. Non è lui la persona con cui bisogna rifarsi. E' un peccato, perché se c'era una squadra che meritava di passare il turno era l'Italia. La finale dell'anno scorso è stata frutto di un calendario folle che ancora non si riesce a cambiare: noi scenderemo in campo di nuovo domenica, non vedo perché togliere così spazio allo spettacolo, c'è bisogno di tempo per recuperare. Borgonovo? Ci tenevamo a dedicargli questa vittoria. Gli sono stato vicino, era una persona eccezionale. Speriamo che da lassù sia orgoglioso di noi".

G.M. / M.T.




Commenta con Facebook