Breaking News
© Getty Images

Calciomercato Bologna, Di Vaio: "Ranocchia-Calleri? Tanti nomi, ma molti non veri"

Il dirigente rossoblù ha parlato degli obiettivi della squadra

SERIE A BOLOGNA MERCATO INTER DI VAIO / BOLOGNA - La Serie A è pronta a ripartire dopo la sosta natalizia. Con la ripresa del campionato aprirà anche il calciomercato, di questo ma non solo ha parlato il dirigente del Bologna Marco Di Vaio a 'Sky Sport': "Abbiamo terminato con una sconfitta in casa, sappiamo quanto è lungo il cammino per la salvezza. Abbiamo fatto buoni risultati ma con il mercato di gennaio potrebbero cambiare tanti fattori. Calleri-Ranocchia? Ci sono tanti nomi, alcuni neanche veriteri. Noi abbiamo le idee chiare, sappiamo le indicazioni dell'allenatore per rinforzare la squadra e per arrivare il prima possibile al nostro obiettivo". Sul mercato in uscita: "Fa piacere leggere i nomi accostati alla nostra squadra ma non deve distrarre i calciatori. Donadoni ci ha chiesto di mandare qualche calciatore a giocare perché siamo tanti. Poi se possiamo puntellare la rosa dopo averla sfoltita, cercheremo di farlo.

Sul suo futuro da dirigente: "Ci sono tanti momenti difficili: dall'esonero di Lopez all'inizio del campionato. Abbiamo un progetto importante che, però, passa per la salvezza di quest'anno". Di Vaio, da ex giocatore del Genoa, ha parlato anche del derby di Genova: "Il classico pareggio ci farebbe contenti. E' una partita bella da giocare e può uscire qualsiasi risultato". 

A.D.S.

Mercato   Inter   Fiorentina
Calciomercato Inter, non solo Di Maria: sprint Bernardeschi
Calciomercato Inter, non solo Di Maria: sprint Bernardeschi
La maglia 10 è pronta per l'argentino, ma Spalletti vuole anche l'esterno della Fiorentina
Mercato   Juventus   Inter
Calciomercato Juventus, da Paredes a Di Maria: Paratici in azione
Calciomercato Juventus, da Paredes a Di Maria: Paratici in azione
Il ds dei bianconeri ha incontrato l'agente Pablo Sabbag
Mercato   Inter  
Calciomercato Inter, Conte conferma: "Resto al Chelsea"
Calciomercato Inter, Conte conferma: "Resto al Chelsea"
L'ex Ct chiude definitivamente la porta ai nerazzurri