• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Palermo > Palermo, Gattuso: "Ancelotti e Lippi non si dimenticano". E su Ambrosini...

Palermo, Gattuso: "Ancelotti e Lippi non si dimenticano". E su Ambrosini...

Il nuovo allenatore rosanero ha rilasciato alcune dichiarazioni



21/06/2013 13:17

MERCATO PALERMO GATTUSO / PALERMO - Dopo la presentazione da allenatore del Palermo in conferenza stampa, Rino Gattuso ha parlato anche ai microfoni di 'Sky Sport': "Sta a me dare il massimo e raggiungere l'obiettivo. Avevo una altro anno di contratto al Sion, ma per me la cosa più bella è fare parte di questa realtà adesso. Voglio che ci sia entusiasmo. Ho avuto tanti messaggi di auguri, mi hanno fatto particolarmente piacere quelli dei miei ex allenatori che hanno avuto belle parole per me. Otto anni con Ancelotti non si dimenticano, ma anche la gestione di Lippi, che caratterialmente mi assomiglia di più, mi piaceva molto. Ma ognuno ha le sue caratteristiche. La squadra non deve essere a mia somiglianza, voglio provare il 4-2-3-1 e il 4-3-1-2, ma andrò a cercare la compattezza di squadra e le regole nello spogliatoio. Ma non voglio 11 Gattuso, perchè così le partite finirebbero tutte 0-0".

AMBROSINI - "Mi ha emozionato il suo addio, ma bisogna rispettare la politica del Milan che va sui giovani. Fa parte della storia del Milan come me, Inzaghi e Nesta. E' stato un grande capitano, quando scendeva in campo dava sempre un grande contributo. Senza gli infortuni poteva dare anche di più".

A.C.




Commenta con Facebook