• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Altro > VIDEO - Nella Tela del Ragno: Diego Reyes, che colpo per il Porto

VIDEO - Nella Tela del Ragno: Diego Reyes, che colpo per il Porto

Il difensore messicano e' protagonista del nostro appuntamento con la rubrica


Diego Reyes (Getty Images)
Hervé Sacchi

21/06/2013 12:30

NELLA TELA DEL RAGNO DIEGO REYES PORTO MESSICO DIFENSORE / ROMA - Tanti giocatori si stanno dando battaglia nella Confederations Cup in scena in Brasile. Diverse le motivazioni, specie per quei giocatori che bramano di mettersi in mostra di fronte alla scena internazionale. Tra questi c'è anche Diego Reyes che, per ora, non è stato utilizzato dal Messico e che almeno spera di poter dimostrare il suo valore nell'ultimo match contro il Giappone. Ma andiamo a scoprire qualcosa di più su questo giovane talento messicano.

CHI E' - Diego Antonio Reyes Rosales nasce il 19 settembre 1992 a Città del Messico. Cresce calcisticamente nel Club América, uno dei club maggiormente prestigiosi del 'Nuovo Continente'. Dopo aver svolto tutta la trafila, debutta in prima squadra il 25 aprile 2010 contro il Santos Laguna. Per trovare un po' di continuità nella massima serie del campionato messicano, bisogna attendere il campionato clausura che inizia a gennaio 2011. Il 18 aprile dello stesso anno segna la sua prima rete tra i professionisti contro l'Estudiantes Tecos. Ha modo di cimentarsi anche in Copa Libertadores, sempre da titolare, contro il Santos - questa volta il ben più noto club brasiliano - di Neymar. Nell'ultima stagione, tra apertura e clausura, ha sempre giocato da titolare. Reyes è già nel giro della Nazionale maggiore messicana. Dopo aver vinto il torneo olimpico, è stato convocato anche per la Confederations Cup, ma come detto non è ancora stato impiegato dal selezionatore de la Torre nella manifestazione brasiliana.

CARATTERISTICHE - Non siamo di fronte ad un classico difensore centrale. Diego Reyes è capace di associare alla fase difensiva anche buone doti offensive con la palla al piede. Con gli arti inferiori ci sa fare e, dunque, da lui parte solitamente la manovra. A ciò associa grande determinazione e agonismo, riscontrabili in termini di tenacia e grinta nei contrasti. Ha un fisico potenzialmente importante (1,89 m di altezza), penalizzato da una muscolatura non ancora totalmente sviluppata (soli 65 kg). Tatticamente può essere spostato all'occorrenza sull'out di destra oppure avanzato sulla linea dei centrocampisti in qualità di regista o interditore.

MERCATO - Per chi scorrendo tra le ultime righe avesse provato ad immaginare Diego Reyes con la maglia del cuore, sappiate che il Porto si è già assicurato le sue prestazioni sportive. Il club lusitano ha definito il suo trasferimento già lo scorso dicembre. Il corrispettivo per l'acquisizione è stato definito in 9 milioni di euro. Non male per un difensore di 21 anni. Come sempre, tuttavia, c'è da fidarsi degli osservatori dei 'Dragoes', molto attenti ad ogni giovane prospetto e ai conseguenti margini di crescita tecnica ed economica.

LA SCHEDA

NOME: Diego Antonio

COGNOME: Reyes Rosales

NAZIONALITA': Messico

SQUADRA DI APPARTENENZA
: Club América (Messico)/Porto (dal 1 luglio 2013)

DATA DI NASCITA: 19 settembre 1992

ALTEZZA: 189 cm

PESO: 65 kg

RUOLO: Difensore/Centrocampista

POSIZIONE: Difensore centrale/Regista/Terzino Destro

PIEDE DI CALCIO: Destro

VALORE APPROSSIMATIVO DI MERCATO: 9 milioni di euro  




Commenta con Facebook