• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Atalanta > Calciomercato Atalanta, Perrcassi: "Colantuono e Denis punti fermi". E su Bonaventura...

Calciomercato Atalanta, Perrcassi: "Colantuono e Denis punti fermi". E su Bonaventura...

Il presidente pensa in grande: "L'Europa e' il sogno dei tifosi e anche il mio"



21/06/2013 09:26

CALCIOMERCATO ATALANTA PERCASSI BONAVENTURA DENIS / BERGAMO - Un'altra salvezza straordinaria per l'Atalanta sotto la gestione di Antonio Percassi. La Dea si è consolidata con Colantuono in panchina ed ora punta in grande per la prossima stagione. "La salvezza per l'Atalanta è uno scudetto, è la seconda di fila e dobbiamo consolidarci in A. Due anni fa abbiamo fatto un torneo straordinario, quest'anno in casa abbiamo faticato troppo: 7 partite perse contro le 4 della stagione precedente. - le parole del presidente a 'La Gazzetta dello Sport' - Siamo stati condizionati dalla penalizzazione e inconsciamente i 22 punti ottenuti all'andata e un vantaggio sempre notevole sulle ultime tre ha creato un po' di rilassatezza. Fuori casa, invece, contro le grandi e quindi con stimoli forti abbiamo fatto gare straordinarie: le vittorie con Inter e Milan, assieme al giorno della promozione rappresentano le mie soddisfazioni più grandi".

MERCATO "Il marchio di fabbrica dell'Atalanta deve essere sempre quel mix di determinazione, cattiveria e bel gioco. I punti fermi saranno Colantuono, Cigarini, Consigli, Stendardo e Denis che è un giocatore straordinario. Bonaventura? É cresciuto tantissimo, vorrei rimanesse un altro anno. Partirà solo per una grande offerta: e per acquistare Bonaventura servono 15 milioni".

EUROPA "É il sogno dei tifosi e anche il mio, ma prima bisogna badare al bilancio. Fino a oggi ho investito 30 milioni, compresa l'acquisizione del club, e spenderemo ancora ma certi risultati sono il frutto di una programmazione decennale. Inutile negarlo, l'obiettivo è alzare l'asticella ma diciamolo sottovoce".

 

M.D.F.




Commenta con Facebook