• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > News > Calciomercato, Under 21: da Bardi a Verratti, ecco il patrimonio azzurro

Calciomercato, Under 21: da Bardi a Verratti, ecco il patrimonio azzurro

Per i giocatori di Mangia, reduci dalla finale persa contro la Spagna, si aprono nuove porte


L'Italia Under 21 (Getty Images)
Hervé Sacchi

19/06/2013 12:40

CALCIOMERCATO UNDER 21 NAZIONALE ITALIANA REGINI IMMOBILE MARRONE INSIGNE BARDI / ROMA - L'obiettivo è sfumato all'ultimo. La Spagna, complessivamente più forte e con un bagaglio di esperienza internazionale notevole, ha conquistato meritatamente l'Europeo di categoria. L'Italia di Devis Mangia si è comunque ben difesa, sia dal punto di vista del gruppo che delle individualità. Ciò che rimane, ad oggi, è un'esperienza importante e formativa per diversi ragazzi a cui ora, oltre le vacanze, si spalancano le porte del mercato. Andiamo quindi a vedere reparto per reparto le situazioni relative ai reduci del torneo continentale.

PORTIERI - Che Francesco Bardi sia stato uno dei migliori estremi difensori della manifestazione è risaputo. Di proprietà dell'Inter, il numero 1 della Nazionale di Mangia si dice pronto per il salto in A. Come dargli torto, dopo le egregie prestazioni che ha inanellato nell'ultima stagione in prestito al Novara, nonché in questa appendice di annata. Cagliari e Livorno lo seguono. Resta da capire cosa l'Inter abbia in mente per lui e quale sia effettivamente la destinazione migliore per una crescita costante. La massima serie potrebbe rientrare anche nel futuro di Nicola Leali e Simone Colombi. Rispettivamente di proprietà della Juventus e dell'Atalanta, i due portieri potrebbero rientrare nei piani di mercato delle neopromosse Sassuolo e Livorno.

DIFENSORI - Sebbene la finale contro la Spagna li abbia visti come protagonisti in negativo, Luca Caldirola e Vasco Regini sono due dei prospetti difensivi più interessanti del panorama nazionale. Inter e Cesena da una parte ed Empoli e Sampdoria dall'altra devono intanto trovare gli accordi in merito ai rispettivi cartellini, attualmente in comproprietà. Solo in seguito, potranno essere prese in considerazioni nuove ipotesi. Su Regini, Milan e Juventus hanno messo gli occhi da tempo, mentre Caldirola potrebbe rientrare all'Inter ed essere girato nuovamente in prestito. Situazione condivisa anche da Biraghi - anche lui di proprietà nerazzurra - e pronto per un'esperienza in Serie A. Su di lui c'è il Sassuolo. Sull'uscio pare essere Giulio Donati, ad un passo dal vestire la maglia prestigiosa del Bayer Leverkusen. All'estero, precisamente al Watford di Zola, potrebbe finire anche Capuano del Pescara, attualmente seguito anche dal Genoa. Per Bianchetti, invece, è stata già confermata la permanenza all'Hellas Verona.

CENTROCAMPISTI - Marco Verratti è vicino al prolungamento del contratto, con relativo adeguamento. Il pescarese prolungherà dunque la sua esperienza al Psg, diventando ancor di più un punto di riferimento della sua squadra. Un po' come Florenzi, per il quale è scontata la permanenza a Roma. I giallorossi, nel frattempo, devono risolvere la questione Bertolacci con il Genoa, attualmente in vantaggio per il riscatto. Enigmatico è anche il futuro di Marrone che la Juventus potrebbe inserire come contropartita negli affari Ogbonna o Jovetic. Sempre di proprietà dei bianconeri è anche il centrocampista Fausto Rossi, altro elemento per il quale potrebbero aprirsi le porte della massima serie, dopo la stagione in prestito al Brescia. Sotto assalto è, invece, il Grosseto, proprietario del cartellino di Crimi. Il centrocampista può finire al Genoa.

ATTACCANTI - Partiamo dalle certezze: Saponara farà parte della rosa di Allegri al Milan, anche se il prossimo 1 luglio l'Empoli ufficializzerà la cessione dell'altra metà del cartellino al Parma. Tra i crociati, giocherà ancora Nicola Sansone. L'attaccante non ne vuole sapere di cambiare aria. Nonostante una stagione in chiaroscuro, anche Mattia Destro non si muoverà da Roma. Il rilancio è atteso anche da Fabio Borini che, dopo aver smaltito gli infortuni, vuole conquistare Liverpool. Già definita è anche la permanenza di Paloschi al Chievo, la cui comproprietà col Milan è stata rinnovata la scorsa settimana, mentre Lorenzo Insigne sarà a disposizione di Benitez al Napoli.
Apriamo ora il capitolo 'incerti', dei quali fanno parte Manolo Gabbiadini e Ciro Immobile. Per il futuro di entrambi bisogna aspettare la risoluzione delle comproprietà. La Juventus è proprietaria dei cartellini e condivide quello di Gabbiadini con l'Atalanta e quello di Immobile con il Genoa. I bianconeri optano per la risoluzione a proprio favore, in modo tale da usare i rispettivi cartellini come moneta di scambio. Come detto per Marrone, anche i due attaccanti interessano a Fiorentina e Torino.




Commenta con Facebook