• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Roma > Roma, De Rossi: "Quante calunnie! Ecco perche' in Nazionale gioco meglio"

Roma, De Rossi: "Quante calunnie! Ecco perche' in Nazionale gioco meglio"

Il centrocampista giallorosso si sfoga dal Brasile: "Forse giocare per la mia citta' mi coinvolge troppo..."



17/06/2013 19:10

ROMA NAZIONALE PAROLE DE ROSSI / RIO DE JANEIRO (Brasile) - "Diciamo che quando vengo in Europa, in Nazionale, sono considerato non dico una stella, ma un giocatore molto importante e quando vado a Roma invece devi stare sempre attento a come ti muovi, a quello che dici, perché ti vengono attaccante delle pecette vergognose...". Daniele De Rossi decide di togliersi qualche sassolino dalla scarpa e decide di farlo dal ritiro della Nazionale in Brasile. Segnale che non è rimasto affatto indifferente alle critiche piovutegli addosso nell'arco della deludente stagione con la Roma. Ecco le parole del centrocampista raccolte da 'romanews.com'.

CALUNNIE A ROMA - "Io penso che chi calunnia è peggio di chi fa la spia. E a Roma si vive anche di calunnie... Ormai uno lo sa, sa da dove viene tutto questo e ci convive. Si impara a conviverci poi... Non voglio dire nulla, penso che quando gioco male, gioco male per colpa mia e quando gioco bene, gioco bene per merito mio. Bisognerebbe essere lucidi nel giudicare quando gioco, perché è successo che ho giocato bene a Roma e tante volte non ce ne si accorge. Penso che sono un ragazzo onesto e devo anche fare una valutazione. Giocare nella Roma mi dà una pressione diversa, meno mondiale ma più passionale e a volte forse mi confondo e mi coinvolge troppo".

A.B.

 




Commenta con Facebook