Breaking News
© Getty Images

PAGELLE E TABELLINO DI SAMPDORIA-FIORENTINA: Bruno Fernandes incanta, Babacar rimonta

Bruno Fernandes apre le danze con un gran gol, Sousa la corregge in corsa

PAGELLE E TABELLINO DI SAMPDORIA-FIORENTINA PROMOSSI E BOCCIATI – Bella partita quella giocata a Genova fra Sampdoria e Fiorentina. Finisce 2-2, un risultato giusto per quanto fatto vedere in campo dalle due squadre. Da sottolineare la prova di Bruno Fernandes tra le fila dei blucerchiati e quella di Babacar fra i viola, che ha il merito di farsi trovare pronto sul finale. Sousa cambia il volto della sua squadra con i cambi, soprattutto con l’ingresso di Kalinic. Giampaolo è soddisfatto a metà: la sua Samp domina gran parte della gara ma non riesce ad evitare i due gol.

 

SAMPDORIA

Viviano 6 – Parate di ordinaria amministrazione per lui, poi il palo lo salva sulla conclusione rasoterra e angolata di Tello. Nulla da fare sul pari di Rodriguez, e qualche responsabilità sul pareggio di Babacar. Si riscatta però all’ultimo secondo ancora su Babacar.

Bereszynski 5,5 – Sulla sua fascia cerca di contenere gli attacchi dei viola, ma spinge poco.

Silvestre 6 – Provvidenziale un suo recupero in scivolata su assist di Bernardeschi per Babacar nel secondo tempo. Il lavoro in marcatura aumenta con l’ingresso di Kalinic, che riesce comunque a contenere bene ad eccezione del colpo di testa di quest’ultimo finito sul palo.

Skriniar 6 – In coppia con Silvestre regge bene l’urto dei contropiedi viola. Babacar prima e poi Kalinic sono limitati senza troppi affanni, ma anche con un po’ di fortuna considerando i pali colpiti dagli ospiti.

Dodò 5 – Soffre parecchio le incursioni di Tello, che spesso lo mette in difficoltà e lo supera nell’uno contro uno. Non riesce mai ad affacciarsi in avanti. Dal 74’ Regini 6 – Offre più copertura al posto di Dodò, e visto il momento caldo della partita quando effettua il suo ingresso, significa panacea per Giampaolo.

Linetty 6 – Gioca la solita partita condita da tanta corsa e sportellate in mezzo al campo, affiancato dalla regia di Torreira e dall’intensità di Barreto. Dal 70’ Alvarez 6,5 – Riporta in vantaggio la Sampdoria dopo pochi minuti dal suo ingresso in campo, con un rasoterra che trafigge Tatarusanu.

Torreira 6 – Delizioso l’assist per il gran tiro di Bruno Fernandes, ma nella ripresa è in ritardo in marcatura su Rodriguez, nonostante i centimetri di differenza.

Barreto 6,5 – Buon lavoro in mezzo al campo, frutto di tanta corsa e buoni recuperi palla. Prova anche la conclusione in porta ma il tiro a giro non è esattamente nelle sue corde.

Bruno Fernandes 7 – Suo il gran gol del vantaggio blucerchiato. Il siluro sganciato dal limite dell’area non lascia scampo a Tatarusanu. Il portiere viola si rifà dopo un quarto d’ora, quando respinge il suo tiro a tu per tu. Dal 65’ Praet 5,5 – Non ai livelli di Buno Fernandes, entra comunque nel momento migliore della Fiorentina ed è costretto a subire la pressione dei viola.

Schick 6,5– Nel primo tempo è autore di qualche buona giocata in combinazione con Quagliarella. Nella ripresa invece scompare un po’, ma riesce comunque a servire l’assist per il raddoppio di Alvarez.

Quagliarella 6 – Alla mezz’ora prova un gol dei suoi, da centrocampo. Il pallone finisce alto di poco. I difensori viola riescono a controllarlo comunque bene nel corso della gara.

All. Giampaolo 6,5 – Vittoria bella, figlia della grande intensità dei suoi per tutta la gara. E’ una Sampdoria che sa soffrire la sua, e che porta a casa tre punti preziosi giocando un buon calcio. Lavoro importante il suo per l’attuale classifica dei doriani.

 

FIORENTINA

Tatarusanu 5,5 – Niente da fare sul lampo di Bruno Fernandes che vale l’1-0. Bravo nel respingere una conclusione ravvicinata del portoghese poco dopo. Responsabilità sul raddoppio di Alvarez,il pallone gli passa sotto le braccia.

Sanchez 5 – Perde il movimento di Bruno Fernandes in occasione del gol, che lo aggira ed è libero di concludere a rete. Sfiora il pari su azione da corner allo scadere del primo tempo. Poi temporeggia troppo sul tiro vincente di Alvarez.

Rodriguez 6,5 – Qualche chiusura determinante nel primo tempo, ma anche qualche errore in fase d’impostazione. Poi il gran gol, di testa sugli sviluppi di un corner, che pareggia i conti al 60’.  

Astori 6 – Quando viene puntato temporeggia sempre sino al rientro dei compagni. E’ una giornata tosta per la difesa viola, ma riesce a destreggiarsi bene.

Tello 6,5 – Un’occasione nel primo tempo, un’altra, più grande, all’inizio del secondo quando colpisce il palo tagliando fuori Dodò con un dribbling secco in area di rigore. Sfortunato.

Badelj 5 – Perde un pallone pericolosissimo al 20’ favorendo la conclusione a tu per tu di Bruno Fernandes, sventata da Tatarusanu per sua fortuna. Non riesce ad organizzare le prime fasi di impostazione del gioco.

Borja Valero 6 – Orchestra il gioco a centrocampo senza incidere troppo. La Sampdoria lo costringe a chiudere spesso sui portatori palla, rinunciando così a supportare la manovra offensiva.

Milic 6 – Spesso si affaccia in avanti nonostante non disponga di spiccate attitudini offensive. Però i palloni messi in mezzo non si rivelano pericolosi. Dal 73’ Chiesa 5,5 – Non riesce a pungere granché sulla propria fascia.

Ilicic 4,5 – A tratti addirittura dannoso. Non inventa, non conclude, non suggerisce. Perde spesso il pallone sulla trequarti. Sousa lo sostituisce dopo un tempo. Dal 45’ Kalinic 6,5 – Entra e la viola si dimostra nettamente più robusta ed efficace lì davanti. Colpisce anche un palo di testa.

Bernardeschi 6 – Il più pericoloso dei suoi nella prima frazione, soprattutto su calcio di punizione dal limite al 20’. Però anche la sua è una partita tutt’altro che brillante. Dall’81’ Saponara 6 – Fa in tempo a servire a Babacar il pallone del 2-2, anche se il merito è soprattutto dell’attaccante.

Babacar 6,5 – Di palloni giocabili ne riceve pochi, è vero, ma con la sua velocità e rapidità avrebbe comunque potuto aiutare maggiormente i compagni in fase di pressing. Nei minuti finali però si riscatta pareggiando i conti con un bellissimo tiro che coglie impreparato Viviano. Lo stesso portiere blucerchiato gli nega addirittura la gioia della doppietta all’ultimo secondo.

All. Sousa 6 – Ha il merito di recuperare una gara cominciata male, anche per merito dei cambi effettuati. Dall’altra parte restano comunque dubbi sulle scelte iniziali. L’ingresso di Kalinic per Ilicic, di fatto, cambia la partita.

 

Arbitro: Russo 5,5 – Dubbi sul gol di Bruno Fernandes. Il portoghese sembra essere partito in posizione irregolare. Giusto non concedere il rigore sulla caduta in area di Linetty nella ripresa, il contatto con Valero non c’è.

 

TABELLINO

Sampdoria-Fiorentina 2-2

Sampdoria (4-3-1-2): Viviano; Bereszynski, Silvestre, Skriniar, Dodò (dal 74’ Regini); Linetty (dal 70’ Alvarez), Torreira, Barreto; Bruno Fernandes (dal 65’ Praet); Schick, Quagliarella. A disp.: Falcone, Palombo, Simic, Djuricic, Puggioni, Tessiore, Cigarini, Budimir, Pavlovic. All. Gianpaolo.

Fiorentina (3-4-2-1): Tatarusanu; Sanchez, Rodriguez, Astori; Tello, Badelj, Borja Valero, Milic (dal 73’ Chiesa); Ilicic (dal45’ Kalinic), Bernardeschi (dall’81’ Saponara); Babacar. A disp.: Sportiello, Cristoforo, Salcedo, Mlakar, Hagi, De Maio, Tomovic, Maistro, Olivera. All. Sousa.

Marcatori: 5’ Bruno Fernandes (S), 60’ Rodriguez (F), 72’ Alvarez (S), 89’ Babacar (F)

Arbitro: Carmine Russo (Sez. di Nola)

Ammoniti: 25’ Rodriguez (F), 67’ Praet (S), 75’ Alvarez (S)

Espulsi:

Serie A   Fiorentina   Lazio
Serie A, Fiorentina-Lazio 3-2: ripresa folle, viola in rimonta
Serie A, Fiorentina-Lazio 3-2: ripresa folle, viola in rimonta
Babacar, Kalinic ed un autogol consegnano i tre punti agli uomini di Sousa
Serie A   Fiorentina   Inter
Fiorentina-Inter, Pioli: "Valuto l'operato della società. Penalizzati da due situazioni"
Fiorentina-Inter, Pioli: "Valuto l'operato della società. Penalizzati da due situazioni"
L'allenatore nerazzurro incontra i giornalisti in sala stampa
Serie A   Fiorentina   Sampdoria
Serie A, Sampdoria-Fiorentina 2-2: Babacar salva i viola in 'zona Cesarini'
Serie A, Sampdoria-Fiorentina 2-2: Babacar salva i viola in 'zona Cesarini'
I viola si portano, momentaneamente, a 3 punti dall'Inter