• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Roma > Mercato Roma, Sella: "Garcia? Avrei puntato su Bielsa". E su De Rossi...

Mercato Roma, Sella: "Garcia? Avrei puntato su Bielsa". E su De Rossi...

L'ex allenatore giallorosso ha commentato le prossime mosse della societa' capitolina



11/06/2013 16:05

CALCIOMERCATO ROMA EZIO SELLA GARCIA BIELSA DE ROSSI / ROMA - Ezio Sella, ex allenatore della Roma, ha commentato le ultime mosse di mercato della società giallorossa ai microfoni di 'Rete Sport':

GARCIA - "Sono sincero, non conosco benissimo questo allenatore. Erano stati fatti diversi nomi nei giorni scorsi e forse la soluzione migliore era quella italiana. Sabatini sicuramente conosce bene Garcia e il suo calcio. Se costretto a scegliere uno straniero, forse avrei preferito Bielsa allora. Avrebbe avuto meno problemi di ambientamento".

BENATIA - "Sta facendo bene da diversi anni, ha anche una discreta esperienza internazionale. Ha caratteristiche diverse rispetto ai giocatori che la Roma ha in organico ora. In partenza, è un ottimo acquisto. Sicuramente in una difesa a tre può rendere al meglio, ma non credo abbia difficoltà in un calcio a zona e a giocare con una difesa a quattro".

NAINGGOLAN - "Giocatore straordinario. Lo seguo da diversi anni con attenzione, sa fare entrambe le fasi molto bene ed è bravissimo nell'inserimento senza palla, facendosi trovare spesso in zona gol. Credo sia veramente pronto per una grande piazza. Se la Roma lo prende, fa un grande colpo".

ESTERNI - "Il mio preferito è Jung. Se viene in Italia può ancora migliorare molto sul piano tattico, lo preferisco addirittura a Basta, di cui è sicuramente superiore dal punto di vista fisico".

DE ROSSI - "Prima di cederlo ci penserai moltissimo. Come tanti giocatori può aver passato un anno particolare, tra rapporti difficili col tecnico e qualche infortunio. De Rossi, con giocatori importanti intorno e un ambiente pronto a stimolarlo, può ancora fare grande cose".




Commenta con Facebook