• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > News > Speciale Europei Under 21, gruppo B: via al girone-spettacolo

Speciale Europei Under 21, gruppo B: via al girone-spettacolo

Spagna e Russia aprono il programma alle 18. In serata Olanda-Germania


Thiago Alcantara (Getty Images)
Hervé Sacchi

06/06/2013 12:41

EUROPEI UNDER 21 SPAGNA RUSSIA OLANDA GERMANIA FORMAZIONI / ROMA - Dopo la vittoria convincente dell'Italia contro l'Inghilterra, ci si può rilassare e godersi le gare di oggi. E' il turno del gruppo B. Un girone di sicuro spettacolo, garantito da partecipanti di primissimo livello. Probabilmente Spagna, Olanda e Germania sono un gradino sopra alla Russia. Tuttavia, la formazione dell'est Europa non ci sta a svolgere il ruolo di sparring partner. Ma vediamo nel dettaglio, il programma odierno.

SPAGNA-RUSSIA - Gli iberici, campioni in carica, inaugurano il loro girone. Il match d'esordio contro la Russia garantisce un inizio morbido, ma da non sottovalutare. Resta il fatto che di questa Spagna, arricchita da elementi del calibro di Isco, Thiago Alcantara, Rodrigo, Muniain e Tello, c'è solo da aver paura. La 'roja' rientra sicuramente tra le candidate alla vittoria finale, ma attenzione ai possibili sgambetti che la selezione del ct Pisarev può riservare lungo la strada. A disposizione del tecnico russo c'è, ad esempio, Alan Dzagoev. Il trequartista del Cska Mosca è uno degli elementi portanti della Nazionale maggiore, prestato all'Under 21 per onorare al meglio la competizione. Resta da capire se il talentino dell'Ossezia si adatterà come esterno sinistro nel 4-2-3-1, lasciando al centro Shatov, o se quest'ultimo verrà arretrato sulla linea degli incontristi con Dzagoev posizionato al centro del terzetto.

PROBABILI FORMAZIONI

SPAGNA (4-3-3): de Gea; Montoya, Bartra, Martinez, Moreno; Koke, Thiago Alcantara; Tello, Isco, Muniain; Rodrigo. Allenatore: Julen Lopetegi.

RUSSIA (4-2-3-1):
Zabolotnyi; Tsagallov, Burlak, Belyaev, Schennikov; Petrov, Shatov; Yakovlev, Dzagoev, Cheryshev; Kannunnikov. Allenatore: Nikolay Pisarev.

GERMANIA-OLANDA - Non ce ne vogliano Spagna e Russia, ma si può ben capire che questa sfida rappresenta il match clou della giornata. I tedeschi vantano un gruppo migliore, maggiormente affiatato. L'Olanda è, invece, rappresentata da una sfilza di giovani indiavolati, già abituati ad affrontare partite di primo livello non solo in Eredivisie ma anche nelle coppe europee. Il nocciolo duro è composto da elementi di Ajax, Psv e Feyenoord che permettono al selezionatore Cor Pot di andare sul sicuro. A fare le veci, in campo, ci penserà Kevin Strootman, capitano della formazione 'orange'.
Alimentata da forti aspettative, c'è anche la Germania. I singoli elementi teutonici sono meno conosciuti dai più, ma gente come Holtby e Herrmann possono tranquillamente prendere per mano una squadra, pronta a sfruttare questa vetrina. Da valutare le scelte tattiche del ct Rainer Adrion, il quale svaria dal 4-2-3-1 al 4-3-3.

PROBABILI FORMAZIONI

GERMANIA (4-2-3-1): Leno; Jantschke, Ginter, Sobiech, Kolasinac; Rudy, Rode; Herrmann, Holtby, Volland; Lasogga. Allenatore: Rainer Adrion.

OLANDA (4-3-3): Zoet, van Rhijn, de Vrij, Martins Indi, Blind; Strootman, van Ginkel; Wijnaldum, Maher, John; de Jong. Allenatore: Cor Pot.




Commenta con Facebook