• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Livorno > Eugenio Ascari su Paulinho

Eugenio Ascari su Paulinho

Il procuratore del centravanti brasiliano dei labronici intervistato, in esclusiva, da Calciomercato.it


Paulinho, 27 anni (Getty Images)
Alessio Lento (Twitter: @lentuzzo)

03/06/2013 16:42

CALCIOMERCATO LIVORNO INTER MONACO WERDER BREMA SAMPDORIA ESCLUSIVO AGENTE PAULINHO / LIVORNO - E' ancora un giorno di festa in casa Livorno dopo la vittoria nel playoff contro l'Empoli che significa ritorno in serie A dopo tre stagioni. Uno dei protagonisti di questa stagione dei labronici è stato certamente Paulinho, attaccante brasiliano autore di 22 gol: "E' euforico - esordisce Eugenio Ascari, agente del calciatore, in esclusiva a Calciomercato.it - ha coronato una stagione eccezionale dal punto di vista personale con la promozione della squadra in serie A".

MERCATO - Terminata nel migliore dei modi la stagione, per Paulinho si aprono le porte del mercato. Lo stesso presidente del Livorno, Aldo Spinelli, ha parlato dell'interesse di Sampdoria, Monaco, Werder Brema e di un club di Milano (con ogni probabilità, l'Inter). "Mentre la Sampdoria ha parlato con il club e con noi, puo' darsi che queste altre società abbiano parlato con il presidente - spiega Ascari a Calciomercato.it - Di certo con noi non c'è stato nessun contatto. E' un giocatore molto chiacchierato, questo fuor di dubbio, quanto poi questi apprezzamenti si possano trasformare in trattative vere e proprie non lo so. Certamente è un giocatore molto bravo e ha grosse potenzialità". Appare difficile, comunque, una permanenza in Toscana del calciatore: "Credo che difficilmente a Livorno possa far meglio dei due anni trascorsi, quindi penso che sia giusto cambiare per crescere professionalmente e anche il Livorno potrebbe monetizzare l'investimento fatto". Per il cartellino del giocatore, arrivato a Livorno nell'estate del 2004 su suggerimento dell'ex terzino del Genoa Branco, il club labronico potrebbe incassare una cifra compresa tra i 5 e i 6 milioni di euro.




Commenta con Facebook