Breaking News
© Getty Images

Torino, Iago Falque: "Voglio fermarmi qui. Belotti meglio di Icardi, li batteremo"

L'esterno offensivo ha parlato del suo momento e della gara contro inerazzurri

TORINO INTER IAGO FALQUE / Iago Falque ha fatto il punto sul suo momento con la maglia del Torino e sulla sua carriera. Il calciatore ha rilasciato un alunga intervista alla 'Gazzetta dello Sport': "Il calcio ti mette dove meriti. Io qui ho trovato la mia dimensione e dopo una carriera un po’ complicata, una squadra diversa ogni anno, ora vorrei fermarmi al Torino. E se vedo il Barcellona in tv non mi viene da pensare che avrei potuto essere lì. Luis Enrique mi disse che nel Barça B non c’era spazio per me, così parlai con altri club. Dopo un mese ci ripensò, ma a quel punto avevo deciso di cercare fortuna alla Juve".

ITALIA - "Qui il calcio si vive più caldo che in Spagna. Qualche sera fa, per esempio, ero al ristorante e davano una partita in tv, non ricordo quale: quando alla fine hanno dato un rigore per 4 minuti i camerieri hanno smesso di servire a tavola, finché non lo hanno battuto. Che partita era? Forse Juve-Milan. Ma io non parlo mai degli arbitri!".

GLI ALLENATORI - "Tutti ti fanno crescere. Ma Gasperini di più. E Garcia alla Roma mi ha dato fiducia anche se avevo problemi al ginocchio. Rimpiango di non averlo potuto aiutare io negli ultimi due mesi".

INTER - "Sappiamo che stanno bene, ma più che preoccupati siamo attenti. In casa facciamo grandi cose, ne abbiamo persa una sola, con la Juve, e solo negli ultimi minuti. Sento che può essere la partita della svolta per chiudere al meglio dopo un periodo un po’ così. Loro forza? I giocatori che ha là davanti, ma pure dietro. Una rosa fortissima che non sta lottando per lo scudetto solo perché ha iniziato male la stagione. La prossima sarà lì a giocarselo con Juve, Roma e Napoli. Chi gli toglierei? A me piace tanto Candreva, ma siccome Icardi è quello che fa i gol, dico Icardi. Pronostico? Due a uno per il Toro. Ma il secondo gol lo segno io".

IL DUELLO - "Belotti o Icardi? Sono due attaccanti diversi, forti tutti e due. Icardi è molto bravo, Belotti però è un po’ meglio: lo dicono i numeri. Classifica cannonieri? Tutti al Toro lo aiutiamo, ma Belotti è uno che si aiuta da solo, che sa crearsi le occasioni. Lo vedo tranquillo, perciò dico che ce la farà: 22 reti sono tante anche se il campionato finisse ora".

SUPERGA - "A me piace conoscere i posti dove vado e a Torino quello è un posto importante. E' un pezzo di storia del calcio, al di là della squadra in cui giochi. Anche alla Benfica Cup quest’estate si sentiva che era successo qualcosa, di tragico, è vero, ma è bello che resti nel sentimento della gente. Il brutto del calcio è che non c’è memoria. Qui è diverso".

 

M.D.A.

Mercato   Milan   Torino
Calciomercato Milan, ecco l'offerta per Belotti
Calciomercato Milan, ecco l'offerta per Belotti
Il club rossonero mette sul piatto 60 milioni più calciatori
Mercato   Torino   Spagna
Calciomercato Torino, Simeone all'assalto di Belotti: c'è l'offerta!
Calciomercato Torino, Simeone all'assalto di Belotti: c'è l'offerta!
L'Atletico Madrid sulle tracce del bomber della Nazionale italiana
Mercato   Milan   Torino
Calciomercato Milan, Niang la chiave per arrivare a Belotti?
Calciomercato Milan, Niang la chiave per arrivare a Belotti?
Nell'incontro Mirabelli-Petrachi si è parlato anche dell'attaccante ora al Watford