Breaking News
© Getty Images

Roma-Lione, Nainggolan: "Ci manca qualcosa in Europa, ma siamo una grande squadra"

Il centrocampista giallorosso ha analizzato l'eliminazione subita per mano dei francesi

ROMA LIONE NAINGGOLAN / La Roma non riesce a compiere la remuntada contro il Lione e dice addio all'Europa. Al termine della gara dell''Olimpico' Radja Nainggolan è stato intercettato dai microfoni di 'Sky Sport': 

"Abbiamo avuto occasioni per il 3-1. Ci abbiamo provato, abbiamo dato tutto e penso che il gol dovevamo farlo viste le occasioni create. C'è rammarico perché abbiamo fatto una buona partita, dimostrando di voler passare. Ce l'abbiamo messa tutta. Penso che oggi possiamo dire di aver dimostrato di essere una squadra forte. 40mila tifosi presenti? Si sono sentiti, ma non possono essere una scusa. Quest'anno in casa le abbiamo vinte tutte tranne una, però è chiaro che loro ti danno sempre una mano in più.

Perché in Europa non riusciamo a fare il salto di qualità? Come squadra ci siamo, forse ci manca la gestione delle partite. E' difficile parlare adesso dei risultati, perché c’è molto rammarico. Le occasioni ci sono state oggi… Salto mentale? Penso che lo abbiamo fatto: abbiamo ribaltato lo svantaggio, avevamo una gran voglia di dimostrare di voler andare avanti. Quello che fa più male ora sono i gol presi all’andata. Ma se uno pensa sempre al passato non si concentra mai sul futuro. Dobbiamo prendere quello che di buono c’è stato stasera e ripartire".

D.G.

 

Champions league   Fiorentina   Roma
FOTO - Ranking UEFA per club: aggiornata la CLASSIFICA
Champions league   Roma  
VIDEO CM.IT - Roma-Porto, Spalletti: "Sconfitta che ci spezza in due"
VIDEO CM.IT - Roma-Porto, Spalletti: "Sconfitta che ci spezza in due"
Il tecnico giallorosso ha aggiunto: "Sarà un brutto periodo, sono botte forti"
Champions league   Roma  
Champions League, Roma-Porto 0-3: harakiri giallorosso, arriva la retrocessione in Europa League
Champions League, Roma-Porto 0-3: harakiri giallorosso, arriva la retrocessione in Europa League
La truppa di Spalletti chiude la gara in 9 uomini per le espulsioni di De Rossi e Emerson