• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > News > Lo riconoscete?

Lo riconoscete?

Nuovo viaggio alla scoperta di calciatori dimenticati dal grande calcio


Lo riconoscete?

29/05/2013 12:32

LO RICONOSCETE CALCIATORI DIMENTICATI / ROMA - La rubrica di Calciomercato.it vi racconta le storie di calciatori che, pur avendo lasciato un segno più o meno profondo nella storia di questo sport, per un motivo o per l'altro sono finiti nel dimenticatoio, lontani dai riflettori degli stadi e dalle luci della ribalta.

Oggi vi narriamo di un giocatore passato sotto le sapienti mani di Cesare Prandelli, ma che non ha di certo lasciato traccia nel campionato italiano. Un difensore che il Lecce prelevò in frett'e furia dalla Reggiana, salvo scoprire in poche settimane quale flop si fosse aggiudicato: è Michael Hatz.

Nazionale austriaco, Hatz è arrivato in Italia dopo sei stagioni nel Rapid Vienna, squadra in cui ha vissuto la miglior parentesi di carriera. Con la Reggiana, nel 1996-97, non riuscì a sventare la retrocessione. E già questo dovrebbe identificarne il peso specifico... non per Peppino Pavone, però: a quanto pare fu lui a portarlo in Salento, data l'urgenza di un terzino destro negli schemi di Prandelli. Terzino destro che Hatz non era: in campo scese appena due volte, tra il settembre e il dicembre 1997, salvo tornare in Austria nel 'suo' Rapid Vienna. Più avanti ha vestito la maglia dell'Admira Wacker, con cui ha chiuso la carriera: un'altra ragione di quanto sia comprensibile non ricordarsi di lui. E voi, lo avevate riconosciuto?




Commenta con Facebook