• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Dai campi > PAGELLE E TABELLINO DI BORUSSIA DORTMUND-BAYERN MONACO

PAGELLE E TABELLINO DI BORUSSIA DORTMUND-BAYERN MONACO

Robben prima spreca e poi regala la vittoria ai suoi. Nel Borussia bene Gundogan


Borussia Dortmund-Bayern Monaco (Getty Images)
Andrea Corti (Twitter: @cortionline)

25/05/2013 22:51

PAGELLE E TABELLINO BORUSSIA DORTMUND-BAYERN MONACO / LONDRA (Inghilterra) – La finale tutta tedesca di Champions League si chiude all'ultimo respiro con la zampata di Robben che regala la Coppa dalle grandi orecchie al Bayern Monaco. Tra i neo campioni d'Europa da segnalare la prova dell'olandese, che si riscatta dopo alcuni errori sotto porta, mentre tra i gialloneri notevole la prestazione di Gundogan. Mueller da una parte e Grosskreutz dall'altra i protagonisti apparsi meno in palla.

BORUSSIA DORTMUND

Weidenfeller 7 – Perfetto nel mandare sulla traversa esterna un colpo di testa da pochi passi di Mandzukic. Si ritrova solo contro Robben due volte nella prima frazione: nella prima occasione è bravissimo, nella seconda fortunato. Sul gol di Mandzukic non può nulla, poi è molto attento su una sventola di Alaba e un'altra di Schweinsteiger. Robben lo fredda sul più bello.

Piszczek 6 – Ottimo nel limitare Ribery, in avanti si vede soprattutto nella prima parte. Nel finale il francese lo beffa con un colpo di tacco.

Hummels 6 – Bravo nel chiudere Robben in più di un'occasione, ma se lo lascia sfuggire un po' troppo ingenuamente alla fine del primo tempo. Sontuoso in alcune uscite palla al piede.

Subotic 6 – Con un miracolo in scivolata scaccia via il pallone del possibile 1-2 del Bayern calciato da Mueller.

Schmelzer 5,5 – Vedersela con Robben non è mai facile, ma se la cava con relativa dignità.

Bender 5,5 – Supporta il lavoro di Gundogan, non lascia il segno ma regala equilibrio.

Gundogan 7 – Parte a spron battuto dominando il centrocampo, risultando basilare nell'inizio arrembante dei suoi. Molto bravo sia in fase difensiva che di costruzione del gioco, è anche freddo nello spiazzare Neuer in occasione del rigore.

Blaszczykowski 5 – Ha un'occasione d'oro in avvio, calcia bene ma Neuer è perfetto. Poi svanisce con il passare dei minuti. Dal 90' Schieber sv.

Grosskreutz 5 – Si sacrifica sulla fascia, ma non è mai decisivo negli ultimi metri.

Reus 7 – Una spina nel fianco della difesa dei bavaresi. Parte palla al piede che è un piacere. Bravo a procurarsi il rigore. Davanti ha un grandissimo avvenire.

Lewandowski 6 – Quando gli capita il pallone tra i piedi il Bayern trattiene il fiato. Elegante, concreto, conferma anche nella prima parte del match più difficile quanto di buono ha fatto vedere durante questa edizione della Champions. Peccato per una grande occasione sprecata (splendido intervento di Neuer). Nella ripresa cala vistosamente.

All.: Klopp 6,5 – Nonostante l'assenza di Goetze riesce a giocarsela a testa altissima contro il pluripremiato e ricchissimo Bayern. Prepara la gara nel migliore dei modi, l'avvio dei suoi è spettacolare. Il finale è sfortunato, ma dopo una cavalcata del genere non devono esserci rimpianti.

 

BAYERN MONACO

Neuer 6,5 – Splendido un suo intervento nei primi minuti su Blaszczykowski. Sbarra la strada a Lewandowski lanciato a rete. Sicuro come sempre.

Lahm 6,5 – Con il passare del tempo avanza il suo raggio d'azione. Solita personalità sull'out destro.

Boateng 6 – Riesce a limitare le ambizioni delle punte avversarie.

Dante 5,5 - Ingenuo nel provocare il rigore su Reus. Per il resto se la cava abbastanza bene.

Alaba 6 – Non si vede molto in fase offensiva, almeno fino a quando sfiora il gol con un missile di sinistro.

Schweinsteiger 6 – Limitato da un infortunio patito nel riscaldamento, svolge comunque bene il suo compito.

Javi Martinez 6,5 – Esce da alcune situazioni difficili con una facilità straordinaria. Cresce con il passare dei minuti. Fisico e tecnica in mezzo al campo.

Robben 7,5 – Per due volte nel primo tempo gli capita la palla del vantaggio, ma la spreca malamente. Poi è perfetto nel fornire a Mandzukic il pallone dell'1-0 e nello sfruttare l'assist di Ribery realizzando un gol che resterà nella storia. Una serata nata male e finita alla grandissima.

Mueller 5,5 – Dilapida un'occasione clamorosa dopo aver saltato Weidenfeller. Appare meno ispirato del solito.

Ribery 7 – Prima frazione difficile, non riesce a rendersi in alcun modo pericoloso. Poi si riscatta con la splendida palla per Robben in occasione del gol dell'1-0 e con il tacco con cui manda l'olandese e il Bayern in paradiso. La zampata del campione. Dal 90' Gustavo sv.

Mandzukic 6,5 – Ha sulla testa una grande occasione ma il suo tentativo di prendere in controtempo Weidenfeller risulta fallimentare. Poi è al posto giusto al momento giusto quando c'è da spingere il pallone in rete a porta vuota. Dal 90'+3 Gomez sv.

All.: Heynckes 7,5 – I suoi partono un po' sottotono, poi la loro classe esce con il passare dei minuti e si appropriano del trofeo più ambito. Da allenatore uscente centra un favoloso traguardo, meritandolo in pieno in considerazione dell'autorità mostrata dalla sua squadra nella competizione più bella.

Arbitro: Rizzoli 7 – Arbitraggio praticamente perfetto. Non sbaglia nulla, riuscendo a non far mai innervosire la partita. Attentissimo sul rigore fischiato al Borussia Dortmund.

 

TABELLINO

BORUSSIA DORTMUND-BAYERN MONACO 1-2

BORUSSIA DORTMUND (4-2-3-1): Weidenfeller; Piszczek, Hummels, Subotic, Schmelzer; Bender, Gundogan; Blaszczykowski (90' Schieber), Grosskreutz, Reus; Lewandowski. All.: Klopp.

BAYERN MONACO (4-2-3-1): Neuer; Lahm, Boateng, Dante, Alaba; Schweinsteiger, Javi Martinez; Robben, Müller, Ribery (90' Gustavo); Mandzukic (90'+3 Gomez). All.: Heynckes.

Arbitro: Nicola Rizzoli. 

Marcatori: 60' Mandzukic (BM), 68' rig. Gundogan (BD), 89' Robben (BM).

Ammoniti: 29' Dante (BM).

 




Commenta con Facebook