• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Dai campi > Champions League, Borussia Dortmund-Bayern Monaco 1-2: Robben spezza la maledizione!

Champions League, Borussia Dortmund-Bayern Monaco 1-2: Robben spezza la maledizione!

I bavaresi avevano perso le ultime due finali a cui avevano preso parte


Arjen Robben (Getty Images)
Matteo Torre (twitter: @torrelocchetta)

25/05/2013 22:34

CHAMPIONS BORUSSIA BAYERN FINALE / LONDRA (Inghilterra) - Il Bayern Monaco è campione d'Europa. Al terzo tentativo in quattro stagioni, i bavaresi sollevano la Coppa dalle grandi orecchie. Dopo essere stato a lungo bollato come un giocatore non incisivo in finale, Arjen Robben ha deciso questa partita con una rete all'89', ribadendo il vantaggio del Bayern, che già si era portato sull'1-0 con Mandzukic (tap in su assist dell'olandese), salvo vedersi acciuffare su rigore da Guendogan. Il Borussia Dortmund non emula Inter e Chelsea: stavolta il Bayern Monaco ce l'ha fatta. E' campione d'Europa dopo 12 anni. Per la quinta volta nella sua storia.

TABELLINO

BORUSSIA DORTMUND-BAYERN MONACO 1-2

Borussia Dortmund (4-2-3-1): Weidenfeller; Piszczek, Subotic, Hummels, Schmelzer; Bender (90' Sahin), Guendogan; Blaszczykowski (90' Schieber), Reus, Grosskreutz; Lewandowski. All.: Klopp.

Bayern Monaco (4-2-3-1): Neuer; Lahm, Boateng, Dante, Alaba; Martinez, Schweinsteiger; Robben, Mueller, Ribery (90' Gustavo); Mandzukic (90+3' Gomez). All.: Heynckes.

Arbitro: N. Rizzoli (ITA).

Marcatori: 60' Mandzukic (BAY), 68' rig. Guendogan (BVB), 89' Robben (BAY).

Ammoniti: 29' Dante (BAY), 73' Ribery (BAY), 73' Grosskreutz (BVB).




Commenta con Facebook