• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Roma > Finale Coppa Italia Roma Lazio, Andreazzoli: "Non sara' un fallimento. Ho parlato con De Ro

Finale Coppa Italia Roma Lazio, Andreazzoli: "Non sara' un fallimento. Ho parlato con De Rossi..."

Il tecnico dei giallorossi ha parlato in vista della sfida di domani contro i biancocelesti


Andreazzoli (Getty Images)
Matteo Zappalà (twitter: @MattZappa88)

25/05/2013 17:08

FINALE COPPA ITALIA ROMA LAZIO ANDREAZZOLI / ROMA - Intervenuto in conferenza stampa alla vigilia della finale di Coppa Italia contro la Lazio, l'allenatore della Roma Aurelio Andreazzoli ha parlato dell'attesissima stracittadina. Ecco le sue dichiarazioni.

IMPORTANZA DEL DERBY - "Il derby ha sempre una valenza particolare. In campionato erano in palio 3 punti e invece domani c'è in palio un trofeo molto importante e la possibilità di entrare in Europa, è un doppio traguardo, oltre sempre alla considerazione che il derby a Roma è sempre una partita di interesse particolare".

PRESTAZIONI - "Ho numerosi bei ricordi, anche il secondo tempo di comenica, la partita di Bergamo, di Torino anche se sofferta".

PRESSIONE - "Siamo stati molto bene, questa settimana è stata normale, di diverso abbiamo solo dormito insieme ieri sera, ma più per un fatto di alimentazione controllata e per la possibilità di stare insieme. Ci siamo anche divertiti, ci sono stati momenti particolaremnte coinvolgenti tra noi e tensioni per ora non ne ho viste anche se chiaramente la partita ha aspettative particolari. Personalmente mi sento fortunato a potere partecipare in prima persona ad un evento che racchiude così tanti sentimenti e che ha un'importanza di questo tipo e me la voglio godere in senso positivo, non voglio pensare agli aspetti negativi della gara".

FAIR PLAY - "Credo di ricordare che anche l'ultimo derby è stato all'insegna di correttezza e fair play, parlo dei calciatori, si sono comprotanti benissimo, si sono stretti la mano a fine partita. Avere un comportamento degno di persone mature. E credo domani sarà la stessa cosa, perché le persone sono le solite e non vedo perché dovrebbee essere diversamente".

FALLIMENTO? -
"Credo che le aspettative di tutto l'ambiente fossero di un certo tipo per la nostra squadra ad inizio anno e poi si sono un po' complicate. Fallimento non credo, perché siamo qua riuniti a parlare di una competizione che ci vede protagonisti a livello mondiale, perché ha una risonanza a livello mondiale questa gara, per due obiettivi. Sia noi che la Lazio siamo nelle stesse condizioni, di potere ottenere moltissimo da questa stagione".

DE ROSSI - "Abbiamo parlato, Burdisso ne é testimone, non solo con quelli che sentono più il derby. Credo lo sentano tutto ma è chiaro che i romani hanno un pizzico di attenzione in più forse, ma abbiamo fatto un discorso generale, quello che vogliamo è giocarci le nostre possibilità senza che siano inficiate da qualsiasi cosa che possa disturbare la ricerca di avere dei vantaggi sulla nostra avversaria".

RIGORISTI -
"Abbiamo contemplato anche questa opportunità come credo abbia fatto anche la Lazio, perché può accadere nell'arco dei minuti contemplati dal regolamento, ci siamo allenati, li abbiamo visti e verificati, per la lista ci sarà tempo, ma è una situazione che abbiamo considerato anche molto attentamente".

FUTURO - "Posso passare alla storia di questa società, un'opportunità che non tutti gli esseri umani anno, negli anni puoi rimanere quello che ha vinto la decima coppa. E' un'opportunità a cui tengo moltissimo e che spero di cogliere, questo è il mio stato d'animo".




Commenta con Facebook