• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Inter > Calciomercato Inter, Bergomi: "Ecco cosa manca all'Inter di Mazzarri"

Calciomercato Inter, Bergomi: "Ecco cosa manca all'Inter di Mazzarri"

L'ex capitano nerazzurro ha parlato del nuovo allenatore e del prossimo mercato interista



25/05/2013 12:13

CALCIOMERCATO INTER BERGOMI MAZZARRI / MILANO - Dopo voci ed indiscrezioni, Walter Mazzarri è diventato ufficialmente il nuovo allenatore dell'Inter ed in casa nerazzurra si prepara già il prossimo mercato estivo. Mercato che Giuseppe Bergomi ha commentato intervenendo a 'Sky Sport 24': "Mazzarri darà le indicazioni e la società dovrà seguirle - ha spiegato l'ex capitano nerazzurro - Con Mazzarri bisogna prendere dei giocatori importanti. Il tecnico vorrà proporre il 3-5-2 e credo che con Nagatomo e Alvaro Pereira l'Inter sia a posto sulla sinistra, mentre qualcosa serve per la fascia destra. Bisogna capire chi mettere al centro della difesa: Samuel è una garanzia, ma ha tanti infortuni, mentre Ranocchia e Juan Jesus possono far bene se protetti adeguatamente. Serve un uomo di spessore davanti alla difesa ed un giocatore in grado di far ripartire l'azione, mentre in avanti sono ok".

Bergomi, infine, parla dell'esonero di Andrea Stramaccioni e della situazione societaria: "La scelta dell'esonero di Stramaccioni è costata tanto secondo me, non me l'aspettavo. Solo le ultime sconfitte gli hanno fatto cambiare idea. Altri allenatori come Benitez, Ranieri e Gasperini hanno pagato per molto meno. Forse ha capito che bisognava ripartire con un nuovo allenatore. L'Inter nel bene e nel male è Moratti, è sempre lui la società. Gli altri che sono con lui sono importanti, ma le decisioni le prende sempre lui per cui secondo me è giusto che Branca ed Ausilio restino e credo che resteranno".

L.P.





Commenta con Facebook