• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Dai campi > PAGELLE E TABELLINO DI ROMA-NAPOLI

PAGELLE E TABELLINO DI ROMA-NAPOLI

I giallorossi salutano il proprio pubblico con una vittoria che consente il sorpasso sulla Lazio


I decisivi Destro e Marquinho (Getty Images)
AntonioPapa (Twitter: @antoniopapapapa)

19/05/2013 22:53

PAGELLE E TABELLINO DI ROMA-NAPOLI / ROMA - Finisce con una vittoria che serve soltanto per vincere il primo round della rivalità cittadina che raggiungerà il suo climax la prossima settimana. Buona la prestazione della Roma, il Napoli invece sembra già in vacanza: il gol di Cavani serve solo per la classifica cannonieri e per chi in schedina aveva optato per l'over 2,5. 


ROMA 

Lobont 5 - La sua prestazione è macchiata dall'uscita a dir poco goffa che mette il pallone sui piedi di Cavani dopo una sfortunata carambola.

Torosidis 6 - Partita ordinata ma condizionata nella sua seconda parte da un infortunio alla caviglia che ne limita le prestazioni finché Andreazzoli non lo cambia. (Dal 22' st Piris sv)

Burdisso 6 - La capocciata con Armero gli regala un bernoccolo che sicuramente fa più male degli attaccanti azzurri, oggi piuttosto sottotono.

Castan 6 - Si oppone in ogni modo ai tentativi di Cavani, spesso ci riesce, perdendolo solo in occasione del gol.

Dodò 6,5 - Ottima la spinta sulla sinistra, denota grandi miglioramenti in questa fase finale di stagione. Sicuramente un ragazzo su cui puntare anche il prossimo anno. (Dal 35' st Perrotta sv)

Bradley 6,5 - Trotto e galoppo entrambi di altissimo livello, in certi frangenti tiene in piedi da solo il centrocampo giallorosso.

Tachtsidis 5,5 - L'attenuante è che viene da un fastidioso infortunio e non ha ancora recuperato appieno. Approssimativo per tutta la partita.

Pjanic 6 - Un po' nervosetto, spreca qualcosa di troppo prima di lasciare poi il campo. Ma non dispiace del tutto. (Dal 31' st Florenzi sv) 

Lamela 5,5 - Sembra abbia un conto aperto con il Napoli. Si incaponisce spesso in qualche dribbling di troppo, ben contrastati dai difensori avversari. 

Marquinho 7 - Prezioso il suo inesauribile lavoro di raccordo fra difesa e attacco, semplicemente fantastico il missile che sblocca il risultato all'inizio del primo tempo. El hombre del partido.

Destro 6,5 - Il gol glielo regala Rosati con un paperone da rivedere mille volte alla moviola, per il resto della partita comunque si muove bene e va più volte vicino alla rete. Nel suo score anche uno sfortunato palo da distanza ravvicinata.

All. Andreazzoli 6,5 - Quella che sarà probabilmente la sua penultima panchina giallorossa si chiude con un successo che gli consente di arrivare sopra alla Lazio in campionato, e so' soddisfazioni. Ora deve fare un ultimo regalo ai suoi tifosi vincendo la Coppa Italia, glielo chiede mezza città. 

NAPOLI 

Rosati 4 - Queste partite di fine campionato servono per mettere in mostra gente che nel corso della stagione gioca meno. Beh, forse in questo caso era meglio restare in panchina. Ridicolo il gol regalato a Destro, sigillo ad una stagione da dimenticare, che ridimensiona fortemente le ambizioni di questo portiere che a Napoli ha fatto solo disastri. Non il miglior modo per salutare un pubblico che gli sta già indicando la porta, sì, ma quella d'uscita.

Rolando 5,5 - In una partita un po' così mette nuovamente in mostra delle ottime qualità, che rendono ancor più incomprensibile la lunga anticamera in panchina da quando è giunto a Napoli. Sta meritando il riscatto.

Cannavaro 5 - In difficoltà per tutta la partita su Destro, balla fortemente, concedendo troppo alla prima linea giallorossa. (Dal 28' st Calaiò sv)

Britos 5,5 - Anche lui per niente ineccepibile, Lamela gli sfugge spesso, lui poi rimedia anche con l'aiuto di Zuniga. (Dal 9' st Armero 5,5 - Gioca da interno di centrocampo, non certo il suo ruolo. E si vede). 

Maggio 5 - Altra prestazione impalpabile per un calciatore che quest'anno ha mostrato un'involuzione incredibile, forse frutto anche della stanchezza post-Europeo. Se è la Roma che lo vuole forse oggi Sabatini ha cambiato idea.

Behrami 5,5 - Il cuore dello svizzero c'è sempre, oggi manca sia l'apporto dei compagni sia la superiorità numerica in mezzo al campo. E per una volta arranca anche lui. 

Dzemaili 5,5 - La prima insufficienza (lieve) dopo tanto tempo, ma oggi la squadra non era all'altezza della situazione. 

Zuniga 6 - Discreta la spinta nel primo tempo, soprattutto buono il lavoro di contenimento ai danni di Lamela, in raddoppio per aiutare Britos.

Hamsik 5,5 - Parte bene ma poi attraversa una fase di involuzione fra la fine del primo e l'inizio del secondo. Anche lui ha giocato partite migliori.

Pandev sv - Quattro minuti inutili, buoni solo per rovinarsi la preparazione precampionato. L'ultimo "regalo" di Mazzarri a De Laurentiis. (Dal 4' El Kaddouri 6 - Niente di trascendentale, ma fa vedere i progressi già messi in luce contro il Siena).

Cavani 6 - Non la miglior partita da quando è a Napoli, ma anche in questo caso riesce a metterla dentro. Basta questo per dirla tutta.

All. Mazzarri 5,5 - Il commiato alla piazza che l'ha reso grande (e viceversa, ok, ma non solo) non è dei migliori. Ma gli va fatto un applauso per la stagione, per la scorsa e per quella prima ancora. Se migliorasse anche l'aspetto della comunicazione sarebbe un grandissimo, ma questo è un altro paio di maniche. Per parlare della partita: un Napoli già in vacanza, punto e basta. Non era certo questa la partita da vincere. 

Arbitro Banti 6 - Direzione tranquilla con pochi episodi da moviola, il clima da amichevole di fine stagione c'è tutto.  

 

ROMA-NAPOLI 2-1

 

Roma (4-2-3-1): Lobont; Torosidis (66' Piris), Burdisso, Castàn, Dodò (80' Perrotta); Bradley, Tachtsidis; Lamela, Pjanic (75' Florenzi), Marquinho; Destro. A disposizione: Goicoechea, Svekauskas, Romagnoli, Perrotta, Taddei, Lucca, Lopez, Osvaldo. Allenatore: Aurelio Andreazzoli

Napoli (3-5-2): Rosati; Rolando, Cannavaro (73' Calaiò), Britos (53' Armero); Maggio, Behrami, Dzemaili, Hamsik, Zuniga; Pandev (7' El Kaddouri), Cavani. A disposizione: De Sanctis, Gamberini, Grava, Mesto, Inler, Donadel. Allenatore: Walter Mazzarri

Arbitro: Banti

Marcatori: 47' Marquinho 59' Destro (R), 84' Cavani (N)

Ammoniti: Destro (R), Rolando, Armero, Dzemaili (N)

 




Commenta con Facebook