• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Dai campi > PAGELLE E TABELLINO SAMPDORIA-JUVENTUS

PAGELLE E TABELLINO SAMPDORIA-JUVENTUS

Icardi ed Eder: coppia gol. Nella Juventus troppi bocciati illustri. Si salva solo Quagliarella


Un'istantanea del match (Getty Images)

18/05/2013 23:28

PAGELLE E TABELLINO SAMPDORIA JUVENTUS/GENOVA - In una gara praticamente inutile ai fini del campionato, ormai già deciso per entrambe le squadre, Juventus e Sampdoria si affrontano regalando gol e spettacolo. Nei doriani bene la coppia d'attacco dove sia Eder sia Icardi hanno trovato la via del gol. Non al meglio Obiang ed Estigarribia. Tra le file juventine in campo c'erano molte seconde linee. Malissimo Isla, male De Ceglie. Quagliarella è il più vivace dei bianconeri.


SAMPDORIA

Da Costa 6- Sotto il diluvio di Marassi non è sembrato particolarmente sicuro. In occasione del vantaggio di Quagliarella è stato freddato dall'attaccante bianconero in modo troppo facile; eppure la conclusione era tutto tranne che irresistibile. Nel secondo tempo salva in un paio di circostanze.

Mustafi 6 - Serata particolarmente tranquilla. Non soffre le sortite degli avversari e mantiene la sua posizione senza demeritare più di tanto.

Gastaldello 6,5 - Salva un gol già fatto nel primo tempo respingendo sulla linea un colpo ravvicinato di Quagliarella. Buona prova, il migliore nel trio difensivo doriano.

Castellini 5,5- Ha l'opportunità di riassaporare un big match dopo poche partite giocate. La ruggine c'è ed è normale ma l'esperienza lo salva: nessun errore da bollino rosso ma qualche svarione nella ripresa.

De Silvestri 6- Ultima partita giocata in riserva, forse pensando già alle prossime vacanze estive. Il motorino blucerchiato non si muove come suo solito e in più sbaglia in occasione del gol juventino: non sale e consente a Quagliarella di trovarsi in posizione regolarissima. Si rifà trovando il gol del 2-1.

Poli 6,5 - Si parla di un suo trasferimento al Milan praticamente imminente. Se così fosse questa sarebbe la sua ultima partita con la maglia della Sampdoria. Solita classe in cabina di regia. Forse un pò penalizzato per la pesantezza del campo.

Palombo 6- Ordinaria amministrazione in mezzo al campo doriano. Carisma e tanta esperienza al servizio dei compagni. Aassieme ad Obiang è uno dei polmoni della Sampdoria.  Dal 65'Munari 6 - Regala alla Samp tutta la sua grinta per la ripresa.

Obiang 5,5- Questa sera più appannato del solito. Lento ad impostare e fazioso nelle giocate. Buoni recuperi -quelli non gli mancano mai- e tanta corsa: le sue caratteristiche principali sono e dovrebbero rimanere queste.

Estigarribia 5- Ex di giornata anche se ai bianconeri non ha fatto rimpiangere la sua presenza a Torino. In quel di Genova dopo un inizio convincente si è perso e ha reso meno di quanto ci si aspettava. Pessima gara: da segnalare però l'assist a Icardi. Ha un attenuante: terreno in condizioni non ideali per le sue caratteristiche di rapidità. Dall'83'Berardi sv - Entra in campo e frana su Bendtner costrigendolo ad uscire.

Icardi 7- Ancora non sappiamo se resterà nella Samp. Intanto gioca un buon match conquistandosi, seppur in modo molto fortunoso, il calcio di rigore. Nella ripresa centra il 3-1 con un tap-in nemmeno troppo convincente. Con il passare degli anni dovrebbe e potrebbe esplodere. Work in progress.

Eder 6,5 - Una piccola furia. Svaria su tutto il fronte d'attacco e la sua rapidità mette in crisi la possente retroguardia juventina. Freddo nella trasformazione del penalty. Leggero calo nella ripresa. Dal 78'Sansone sv - Presenza che da morale contro i campioni d'Italia della Juventus.

All.Rossi 7 - La Sampdoria ha ottenuto una salvezza tutto sommato tranquilla e gran parte del merito va anche a questo signore. Buona formazione quella schierata contro una Juventus ormai campione d'Italia. Vittoria prestigiosa.


JUVENTUS

Storari 5,5 - Nel primo tempo la Sampdoria non si fa praticamente mai vedere e lui non viene chiamato in causa. Bucato da Eder in occasione del calcio di rigore.  Nei secondi 45' respinge qualche tiro insiodioso complice la pioggia poi viene trafitto da De Silvestri. Dal 78'Rubinho  sv - Spettatore nel finale di gara.

Caceres 5 - Prestazione difensiva da rivedere non tanto per errori individuali quanto per quelli collettivi di un intero reparto. Rischia molto nella ripresa complice una porzione di terreno zuppa d'acqua che impedisce al pallone di rimbalzare regolarmente.

Bonucci 6- Schierato al centro della difesa, è alla fine il migliore dei tre. Sbroglia situazioni pericolose anche se soffre in parte la velocità di Eder.

Chiellini 5,5- Un pò goffo nell'intervento in occasione del penalty anche se è vero che il calcio di rigore che l'arbitro concede alla Sampdoria appare molto generoso. Meglio nella ripresa quando sfiora anche il gol.

Isla 4,5 - Ennesima prestazione deludente di un giocatore che non è ancora entrato negli schemi della Juventus dopo una stagione intera. Cross sbagliati e poca inventiva. Lontano parente del rapido talento ammirato a Udine.

Padoin 5 - Parte titolare anche se non ripaga appieno la scelta di Conte. Ce la mette tutta e si vede ma non basta per arrivare alla sufficienza. Troppe azioni interessante cestinate proprio sul più bello. Dal 73'Lichtsteiner 6 - Entra quando ormai la partita si avvia alla conclusione ma fa in tempo a regalare un assist a Giaccherini.

Pirlo 6 - Partita giocata forse nemmeno alla metà delle sue potenzialità. Si accende a sprazzi ma quando lo fa è decisivo: vedi l'assist delizioso per il momentaneo vantaggio di Quagliarella.

Giaccherini 6,5 - A differenza di molti suoi compagni ha una corsa che lo fa essere ovunque. Nel finale trova un grandissimo gol. Potrebbe comunque fare meglio.

De Ceglie 5 - L'inizio è convincente poi non si capisce come mai, ma si affloscia. Poca spinta, troppo poca per essere un'ala utile al modulo di Conte e inserimenti pari a zero.

Giovinco 5 - La Formica atomica ha bisogno di ritrovarsi. Contro la Sampdoria alterna buone cose ad altre sbagliate in modo banale. La classe c'è quindi il problema è forse a livello psicologico: sapere di non essere una prima scelta, potrebbe limitarlo. Dal 73' Bendtner sv - Poco dopo il suo ingresso in campo cade in modo scoordinato facendosi male al polso. Dovrà lasciare i suoi in dieci per frattura. Stagione da dimenticare.

Quagliarella 6,5 - Segna ma non esulta: decisione emblematica. Resterà alla Juventus? Intanto l'ex giocatore del Napoli insacca il nono gol in campionato. Nella ripresa sbaglia una rete a distanza ravvicinata. Migliore dei suoi.

All.Conte 6 - Schiera molte seconde linee e questo va considerato. In ogni caso, la stagione bianconera resta da dieci e lode.


Arbitro: Gervasoni 5 - Nel primo tempo regolare la posizione di Quagliarella in occasione del momentaneo vantaggio. Il rigore regalato alla Juventus appare però generosissimo. Per il resto da segnalare una gaffe nella ripresa: prima concede un altro rigore, questa volta per i bianconeri, -che non c'era- poi non lo assegna. Non una gara buona nel complesso.


TABELLINO SAMPDORIA-JUVENTUS 3-2

SAMPDORIA (3-5-2): Da Costa; Mustafi, Gastaldello, Castellini; Estigarribia ( dall'83' Berardi), Obiang, Palombo (dal 65'Munari), Poli, De Silvestri; Icardi, Eder (dal 78'Sansone). All. Rossi.

JUVENTUS (3-5-2): Storari (dal 78'Rubinho); Caceres, Bonucci, Chiellini; De Ceglie, Giaccherini, Pirlo, Padoin (dal 73'Lichtsteiner), Isla; Giovinco (dal 73'Bendtner), Quagliarella. All.Conte.

Ammoniti: 76'Icardi (S)

Reti: 25'Quagliarella (J), 31' Rig. Eder (S), 57'De Silvestri (S), 75'Icardi (S),  90'Giaccherini (J)

 




Commenta con Facebook