• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Napoli > Calciomercato Napoli, Mazzarri: "Il mio futuro? Lo conoscerete dopo la Roma. I motivi..."

Calciomercato Napoli, Mazzarri: "Il mio futuro? Lo conoscerete dopo la Roma. I motivi..."

L'allenatore degli azzurri ha parlato ai giornalisti alla vigilia dell'ultimo match stagionale


Walter Mazzarri (Getty Images)
Andrea Corti (Twitter: @cortionline)

18/05/2013 13:00

ROMA NAPOLI MAZZARRI CONFERENZA / NAPOLI - Alla vigilia del match con la Roma l'allenatore del Napoli Walter Mazzarri ha incontrato i giornalisti per l'ultima conferenza stampa della stagione. Ecco le parole dell'allenatore toscano: "Da questa estate dissi che avrei parlato a fine campionato. Manca una giornata, dopo di che svelerò la mia scelta e le motivazioni dopo la Roma. Nel giro di poco tempo saprete, non so se domani sera: dipende come va la partita. Se dico che dovete aspettare l'ultima ci sono dei motivi, e quando saprete tutto questi motivi saranno chiarissimi. In un mondo dove tutti cercano di cautlarsi un allenatore che non firma un triennale dovrebbe essere apprezzato e rispettato, come succede all'estero. Ci mancano ancora 3 punti che potrebbero fare la storia del Napoli".

BILANCIO - "Vincere è anche fare 4 anni ad alti livelli. Alla Reggina si parlò di festa scudetto perchè facemmo qualcosa di eccezionale quell'anno. Il Napoli ha fatto meglio di qualsiasi squadra italiana nel mio quadriennio. Poi ci sarà l'anno in cui si vincerà davvero. Se alcuni episodi avessero girato a nostro favore avremmo potuto anche vincere lo scudetto, che la Juve ha comunque strameritato".

PROSPETTIVE - "Quando c'è una grande organizzazione si fanno i risultati. questo Napoli è cresciuto e dà garanzie per il futuro in termini di risultati. Abbiamo fatto 20 punti in più rispetto all'anno scorso. Questa squadra ha un cuore e un'anima".

INCONTRI - "Non ho incontrato nessuna società per rispetto del club in cui alleno. Anche quando stavo alla Reggina non incontrai nessuno fino a fine campionato. Mi piacerebbe che i tifosi lo apprezzassero. Ed è per questo che posso camminare a testa alta sempre".

RIMPIANTI - "Le volevo vincere tutte ma non ce l'ho fatta... Siamo arrivati subito in Europa partendo dal quint'ultimo posto. Ci sono pochi rimpianti: è stata una crescita costante".

ASPETTO ECONOMICO - "Influisce zero meno che zero. Se avessi ponderato quello avrei già preso la decisione da tempo, secondo quello che è rapelato da questa società" .

 

 

 

 




Commenta con Facebook