• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Dai campi > PAGELLE E TABELLINO DI BENFICA-CHELSEA

PAGELLE E TABELLINO DI BENFICA-CHELSEA

Il Chelsea vince l'Europa League nella maniera piu' impronosticabile con uno squillo all'ultimo istante di Ivanovic


Chelsea campione (Getty Images)
Lorenzo Cristofaro

15/05/2013 23:31

PAGELLE E TABELLINO DI BENFICA-CHELSEA / AMSTERDAM (Olanda) – Il Chelsea consegue la vittoria dopo una gara nettamente bipartita: fino al gol di Torres infatti i portoghesi si sono dimostrati nettamente più pericolosi degli inglesi sfruttando le fasce laterali mal presidiate da Azpilicueta e Cole. Dopodiché i londinesi alzano il baricentro ma subiscono il pareggio di Cardozo su calcio di rigore. Al 92’, quando tutti pensavano che si sarebbero affrontati i tempi supplementari, Ivanovic inventa un colpo di testa fantastico sul secondo palo che batte Artur e regala la vittoria ai suoi.

 

 

BENFICA

Artur 6,5 – Prestazione positiva per il portiere ex Roma nonostante i due goal subiti. Non perfetto su una conclusione molto pericolosa di Lampard che sventa con un ottimo colpo di reni.

Andrè Almeida 6 – La sua è una partita discreta, sbaglia poco o nulla ma non eccelle.

Luisao 5 – Dopo aver perso Torres sul momentaneo vantaggio dei “blues” a causa di uno scivolone, perde la testa e commette innumerevoli falli.

Garay 5,5- Autore di una discreta gara non trova il tempo giusto per uscire sul lancio in verticale per Torres che dunque può realizzare la prima rete dei londinesi senza alcuna difficoltà. Dal 78’ Jardel sv

Malgarejo 6 – Si spinge molto in avanti sfruttando le disattenzioni difensive di Azpilicueta. Dal 66’ John sv

Matic 6 - Non una delle sue migliori performance. Bene in fase di interdizione ma deludente nella costruzione.

Moreno 5,5 – Fa tanta densità in mezzo al campo tuttavia non agevole a dovere le iniziative del suo playmaker. Dal 66’ Lima sv

Perez 5,5 – Molto bene nel lavoro di distruzione della manovra avversaria ma confusionario  nel momento in cui gli viene chiesto di inserirsi alle spalle degli attaccanti.

Salvio 6,5- Non è in grado di rendersi pericoloso ma si muove molto per trovare delle linee di passaggio favorevoli ai suoi compagni di reparto.

Gaitan 7 – Già dal principio si evince la sua voglia di strafare, di dimostrare concretamente il suo valore. Ispira la maggioranza delle trame offensive dei suoi cercandosi continuamente la posizione migliore per mettere in difficoltà la difesa avversaria.

Cardozo 6,5- Perennemente pericoloso. Trasforma il penalty con un mancino centrale assai potente ma all’ultimo secondo si fa parare da Cech un tiro dalla breve distanza e pertanto condanna i suoi alla sconfitta.

All. Jorge Jesus 6 – In questi match può succedere di tutto. Incolpevole.

 

CHELSEA

Cech 7,5- Straordinario. Non ci sono altri termini per descrivere il suo comportamento in campo. Salva un goal che sembrava già fatto all’ultimo secondo e regala la vittoria al Chelsea.

Azpilicueta 5,5 - Mai veramente in partita, a tratti spaesato. Fornisce agli avversari il penalty del momentaneo pareggio portoghese con un tocco di braccio plateale.

Cahill 6,5- Partita di grande sostanza per lui, segue alla perfezione i dettami di Benitez.

Ivanovic 7,5 - Merita la palma del migliore in campo solo per il bellissimo colpo di testa da attaccante di razza che chiude definitivamente la gara e fa scoppiare il settore dedicato ai suoi tifosi.

Cole 6 – Da lui ci si aspetta di più tuttavia la performance di squadra gli assicura la sufficienza.

David Luiz 6,5- Nella posizione di centrocampista centrale si trova a suo agio e si vede. Cre una diga davanti alla linea difensiva.

Lampard 7 – A dispetto dei quasi 35 anni dimostra grande atleticità e un imponente vigore. Immortale. Impreziosisce la sua prestazione con due conclusioni che creano non pochi patemi ai tifosi del Benfica.

Mata 6,5- Nel primo tempo non entra mai in partita, a tratti sembra impalpabile. Nella ripresa è bravissimo a innescare l’azione del secondo goal di Torres.

Ramires 6,5 – Tanta quantità che sopperisce anche alla poca qualità. Davvero nulla da eccepire.

Oscar 6- Prova scialba che non gli consente di supportare i suoi compagni di reparto. Da lui ci si attendeva molto di più.

Torres 7- Bomber di razza. Non ha molte palle giocabili ma l’unica  a disposizione le tramuta in oro senza alcuna difficoltà.

All. Benitez 7 – Grazie a questa vittoria il Chelsea è l’unica squadra europea ad aver vinto in tutte le competizioni. Complimenti all’allenatore iberico che con tutte le difficoltà incontrate all’inizio ha compiuto un mezzo miracolo.

 

Arbitro: Benquerença 7 - Dirige assai agevolmente una gara non particolarmente cattiva. Tutte le decisioni che prende sono impeccabili.

 

TABELLINO

BENFICA-CHELSEA 1-2

BENFICA (4-3-3): Artur; Andrè Almeida, Luisao, Garay (dal 78’ Jardel), Melgarejo (dal 66’ John); Matic, Moreno (dal 66’ Lima), Perez; Salvio; Gaitan; Cardozo. Allenatore: Jorge Jesus

CHELSEA (4-2-3-1): Cech; Azpilicueta, Cahill, Ivanovic, Cole; David Luiz, Lampard; Mata, Ramires, Oscar; Torres. Allenatore: Benitez

Arbitro: Benquerença

Marcatori: 60’ Torres (C), 68’ rig. Cardozo (B), 90+2 Ivanovic (C)

Ammoniti: 14’ Oscar (C), 45’ Garay (B), 62’ Luisao (B)

Espulsi: Nessuno

 

 




Commenta con Facebook