• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Cagliari > Cagliari: revocati i domiciliari a Cellino, ma lui rifiuta: "No, rimango qui"

Cagliari: revocati i domiciliari a Cellino, ma lui rifiuta: "No, rimango qui"

Il presidente era stato arrestato il 14 febbraio scorso


Massimo Cellino (Getty Images)
Stefano D'Alessio (@SDAlessio)

14/05/2013 12:45

CAGLIARI CELLINO REVOCA ARRESTI DOMICILIARI / CAGLIARI - Aggiornamento ore 16:45 - "Cellino resta agli arresti domiciliari in attesa della decisione della Cassazione, che domani si pronuncerà sulla validità dell'ordine di custodia cautelare": così Ivan Paone, capo ufficio stampa della società rossoblù, annuncia su Facebook il rifiuto del patron, che proseguirà dunque per scelta propria a vivere come se gli arresti domiciliari non fossero stati revocati.

Aggiornamento ore 14:45 - Nel provvedimento, il Gip ha scritto: "Allo stato si sono fortemente attenuate le esigenze cautelari. Sono venute meno le esigenze cautelari che miravano a evitare l'inquinamento probatorio da parte dei tre indagati".

Massimo Cellino è tornato ad essere un uomo libero. Secondo quanto riporta 'L'Unione Sarda' sono stati revocati gli arresti domiciliari per il presidente del Cagliari. Era stato arrestato lo scorso 14 febbraio nell'ambito delle indagini della procura di Cagliari sulla trasformazione dello stadio 'Is Arenas'. Tornano in libertà anche il sindaco di Quartu, Mauro Contini, e l'assessore ai Lavori pubblici, Stefano Lilliu. I tre avrebbero comunque l'obbligo di presentarsi alla Polizia giudiziaria due volte a settimana.




Commenta con Facebook