• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Juventus > Juventus, Vidal: "Diventeremo come il Bayern. Pogba? Come lui nessuno a venti anni"

Juventus, Vidal: "Diventeremo come il Bayern. Pogba? Come lui nessuno a venti anni"

Il centrocampista cileno non risparmia elogi ai suoi compagni di squadra bianconeri


Arturo Vidal (Getty Images)
Stefano D'Alessio (@SDAlessio)

13/05/2013 07:56

JUVENTUS INTERVISTA VIDAL SCUDETTO BAYERN MONACO POGBA LLORENTE / TORINO - Arturo Vidal, centrocampista simbolo della Juventus, ha rilasciato una lunga intervista a 'Tuttosport':

SCUDETTO - "Ripensando al campionato mi viene in mente la fatica, il tanto lavoro, gli allenamenti e le fasi difficili della stagione come il pareggio casalingo col Genoa. E' stata dura ma ce l'abbiamo fatta. Questo è lo Scudetto dei tifosi, è loro! Riconoscono la mia generosità, metto tutto quello che ho in campo".

DERBY - "Il gol al derby è impossibile descriverlo. E' stata un'esplosione di adrenalina, eccitazione e felicità... Come una bomba! Era una partita importantissima per noi e poi c'era mia mamma allo stadio".

CONTE - "Sa come caricarci ed è sempre il più carico di tutti. Con lui ho un rapporto ottimo. E' bravo, una persona eccezionale e un allenatore fuori dal comune. Mi ha impressionato il suo modo di lavorare: sa tutto, ha sempre tutto chiaro in testa. Carrera? E' stato bravissimo in assenza di Conte. Sa gestire le situazioni difficili. Con lui ho un rapporto meraviglioso".

POGBA - "E' un grande giocatore, un bravo ragazzo, sempre allegro. E' bellissimo giocare con lui! Ha un talento unico per l'età che ha. E' un calciatore completo e ha enormi margini di miglioramento".

IL BAYERN - "E' una di quelle partite che uno sogna di giocare da bambino e io l'ho dovuta saltare per uno stupido cartellino giallo. Abbiamo sempre creduto nella rimonta. Loro, però, sono più forti, molto più forti. Con loro c'è molta differenza, col Dortmund, invece, forse potremmo giocarcela. La Juve può fare lo stesso percorso del Bayern, anzi, partiamo da un punto più avanti perchè noi oggi siamo più forti di quanto loro lo fossero qualche anno fa".

LLORENTE - "L'ho visto giocare. E' un ottimo attaccante: forte fisicamente e bravo con i piedi. Assomiglia a Ibrahimovic".

CONNAZIONALI - "Alexis Sanchez è fortissimo e sa tutto della Juve. Isla? Quello che avete visto non è il vero Isla, l'infortunio lo ha condizionato. Il prossimo anno sarà tutta un'altra musica".

SPOGLIATOIO - "Il più pazzo è Simone Pepe. Poi, ci siamo io e Matri. Di matti, però, ce ne sono tanti, anche gli insospettabili".

 




Commenta con Facebook