• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Dai campi > PAGELLE E TABELLINO CHIEVO-TORINO

PAGELLE E TABELLINO CHIEVO-TORINO

Cerci una furia, Tehreau continua nel suo momento d'oro


Pomeriggio di festa al Bentegodi (Getty Images)
Emiliano Forte

12/05/2013 14:57

PAGELLE E TABELLINO CHIEVO TORINO/VERONA - Ritmi bassissimi al Bentegodi dove Chievo e Torino non si sono fatte male. Tra i padroni di casa buona prova di Thereau, autore del gol del momentaneo vantaggio e Puggioni che in porta ha sventato parecchie situazioni pericolose. Male invece Dainelli e Vacek: il primo ha regalato il rigore agli avversari. Nel Torino grandissima prova di Cerci che ha regalato dribbling e giocate degne di grande talento. In difesa Di Cesare non ha disputato un buon match.


CHIEVO

Puggioni 6,5 - Miracoloso sul colpo di testa ravvicinato di Di Cesare. Trafitto inesorabilmente da Cerci dal dischetto. Sempre reattivo e sicuro nelle prese alte.

Sardo 5,5 - Non é una giornata tranquilla. In qualla fascia il Torino ha due dei migliori uomini del giorno: Masiello e Cerci sono molto insidiosi. A volte bene, altre volte rivedibile.

Dainelli 5 - Intervento inutile, evitabile e , con il senno di poi, dannoso per la sua squadra. Ogbonna era in netto anticipo e lui non ritira la gamba. La morale è che regala un rigore al Torino. Dal 46'Cesar 6 - Meglio del compagno sostituito. Non commette errori gravi.

Andreolli 6- Il migliore della difesa del Chievo. Non si fa beffare dalla velocità dei funambolici attaccanti avversari e spesso e volentieri sbroglia situazioni potenzialmente pericolose.

Frey 6- Nulla da segnalare, nè in negativo nè in positivo. Partita senza troppi problemi.

Vacek 5 - Si nota pochissimo. Eppure il Torino non spinge moltissimo da quella zona di campo. In ogni caso il giocatore è troppo timido e non porta mai pericoli.

Seymour 6- Gara di quantità più che di qualità. Non si noterà più di tanto ma ci mette molta concretezza.

Cofie 5,5 - In una partita tutto sommato tranquilla e tutt'altro che frenetica riesce nell'impresa di farsi ammonire.

Sampirisi 6- Perfetta o quasi l'intesa con Thereau. Ottime diagonali e buona imprevedibilità. Unica pecca: si spenge troppo presto. Dal 58'Hetemaj 6 - Polmoni freschi e corsa per il finale.

Stoian 5,5- Si da molto da fare e aiuta il suo partner offensivo come può.  Un po' opaco.          

Thereau 6,5- Conferma il suo stato di forma segnando un altro gol dopo quello rifilato alla Roma la scorsa settimana. Con quello di oggi siamo a quota nove. È l'uomo più pericoloso del Chievo e conferma una crescita costante partita dopo partita. Dall'82'Sowe sv -Scampoli di partita.

All.Corini 6- Il Chievo parte benissimo, trova il vantaggio poi un'amnesia difensiva regala il pareggio al Toro. Partita che poteva essere gestita meglio ma che può accontentare tutto l'ambiente. Altro campionato super quello dei clevensi.


TORINO

Gillet 5,5 -Non convince pienamente in occasione del gol di Thereau. La colpa più grande è di Di Cesare ma la sua uscita è rivedibile.

Darmian 5,5 - Qualche pallone perso di troppo condiziano una prova che sarebbe stata buona.

Di Cesare 5 - Perde il tempo dell'entrata in malo modo su Thereau così l'attaccante clevense può penetrare in area di rigore del Torino come una lama nel burro portando in vantaggio i suoi. Le colpe ci sono eccome. Sfiora il gol di testa.

Rodriguez 6,5 - I ritmi bassi lo avvantaggiano notevolmente. Giornata tranquilla. Quando serve, si fa trovare pronto.

Ogbonna 6- Ha il grande merito di conquistarsi un calcio di rigore che permette ai suoi di riportarsi in parità. Per il resto, solita partita ordinata.

Masiello 6 - Nel primo tempo è molto reattivo su quella corsia. Dopo l'inizio sottotono dei suoi, si scuote e si dimostra un buon terzino sia in fase offensiva che in quella difensiva.

Brighi 6,5 - A centrocampo è quello più dinamico. Solita grinta su ogni pallone e anche qualche inserimento degno di nota. Più volte colpito duro.

Basha -6  Buoni alcuni cross tagliati messi in mezzo. Spesso si adatta al gioco lento che mette in mostra la partita.

Vives 6 - Prova a fare ordine nel centrocampo granata. Ci riesce senza troppo faticare.

Barreto 5,5 - Si fa vedere al 15' con una conclusione sul fondo. Si ripete poco dopo quando, una volta saltato Puggioni, cestina l'ennesima occasione. Le ultime uscite non hanno dimostrato un ottimo stato di forma: troppe occasioni sprecate e un attaccante come lui, deve segnare. Dall'81'Meggiorini sv - una decina di minuti di gioco.

Cerci 7 - Solito talento. Quando si attiva è letale e con la sua rapidità manda in tilt la retroguarda clevense. Come se non bastasse segna su calcio di rigore. Battuta fredda e sicura. Sarà un uomo mercato e molte squadre vorranno averlo nella loro rosa. Dall'86'Jonathas sv - Esce quando ormai si trotterella in campo.

All.Ventura 6 - Il finale di campionato del Torino non è stato entusiasmante: un calo quasi inspiegabile. Comunque sia riesce a portare a casa un punto preziosissimo in vista della lotta salvezza. Contro il Chievo la sua squadra avrebbe meritato qualcosa in più.


ARBITRO:  Valeri 7 - L'arbitraggio non presenta macchie. I ritmi lentissimi della gara hanno agevolato il compito al direttore di gara. Nelle uniche decisioni degne di nota, giusto dare il rigore al Torino nel primo e corretto ammonire Cofie.



TABELLINO CHIEVO-TORINO 1-1

CHIEVO (5-3-2): Puggioni; Sardo, Dainelli (dal 46'Cesar), Andreolli, Frey, Vacek; Seymour, Cofie, Sampirisi (dal 58'Hetemaj); Stoian, Thereau (dall'82'Sowe). All.Corini.

TORINO (5-3-2): Gillet; Darmian, Di Cesare, Rodriguez, Ogbonna, Masiello; Basha, Vives, Brighi; Barreto (dall'81'Meggiorini), Cerci (dall'86'Jonathas). All.Ventura.

Arbitro: Valeri

Ammoniti: 41'Cofie (C), 56'Cesar (C), 72'Seymour (C), 80'Vives(T)

Marcatori: 10'Thereau (C), 20'rig. Cerci (T)




Commenta con Facebook