• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Dai campi > PAGELLE E TABELLINO DI FIORENTINA-PALERMO

PAGELLE E TABELLINO DI FIORENTINA-PALERMO

La Fiorentina come da pronostico fa sua la partita, ma il Palermo retrocede in Serie B a testa alta


Un'istantanea del match (Getty Images)
Lorenzo Cristofaro

12/05/2013 14:47

PAGELLE E TABELLINO DI ATALANTA-PESCARA / FIRENZE – Da un lato la Fiorentina mette pressione al Milan che questa sera contro una Roma alla ricerca di punti 'europei' dovrà per forza di cose fare la gara, provando ad archiviare la qualificazione ai preliminari di Champions League della prossima stagione. Dall’altro il Palermo, sebbene abbia disputato una discreta gara, è condannato alla retrocessione irreversibile in Serie B dopo un’annata caratterizzata da pochi alti e molti bassi. Strepitosi Cuadrado e Borja Valero che hanno fatto la differenza con delle giocate eccezionali che hanno incantato il Franchi. Tra le fila dei siciliani deludono un impalpabile Fuarlin e un affaticato Garcia. Bene invece un inesauribile Kurtic che combatte in maniera indefessa per tutto l’arco del match.


FIORENTINA


Viviano 6- Viene chiamato in causa di rado ma la sua performance è complessivamente sufficiente.

Roncaglia 6,5 – Occupa efficientemente la zona lasciata scoperta da un quanto mai intraprendente Cuadrado. Sbaglia poco o nulla.

Rodriguez 6,5 – Il poco movimento di Hernandez ne agevola il compito, è impeccabile in quasi tutti gli interventi difensivi.

Savic 6,5 –. Limita agevolmente i movimenti in verticale di Morganella inducendolo all’errore spesso e volentieri. Merita indubbiamente la sufficienza. Dal 74’ Hegazy 6- In patria è soprannominato il “Nesta d’Egitto”. Vedremo nelle stagioni venture se sarà in grado di certificare il proprio valore.

Cuadrado 8 – Fenomenale. Si fa trovare pronto come al solito in fase offensiva, sfruttando qualsiasi opportunità pericolosa a sua disposizione. Serve a Toni l’assist del vantaggio viola.

Fernandez 6 – Parecchia sostanza ma scarsa qualità. Non lascia mai il segno nell’economia della gara.

Pizarro 6,5 – All'inizio è un po troppo lento e questo atteggiamento favorisce la supremazia territoriale del Palermo nei primi venti minuti di gioco. Con la lentezza di un motore Diesel acquisisce minuto dopo minuto l'autorevolezza che lo ha sempre contraddistinto in mezzo al campo ed incomincia a sfornare assist per i propri compagni.

Borja Valero 7,5 – Sempre uno dei migliori. In alcuni frangenti, per quanto concerne la gestione del pallone e le invenzioni inaudite ricorda il connazionale Iniesta. Dal 83’ Romulo 6- Sfrutta la sua freschezza per far rifiatare i compagni.

Pasqual 6,5 – Affonda spesso e volentieri sulla propria fascia di competenza mettendo in evidente difficoltà Morganella sul piano della corsa.

Jovetic 7 – Già dal principio si evince la sua voglia di strafare, di dimostrare concretamente il suo valore. Ci riesce appieno con delle ottime intuizioni offensive che mettono a dura prova il portiere rosanero.

Toni 6,5 - Bomber di razza. Si lancia sul cross basso di Cuadrado come un felino rincorre la sua preda impreziosendo un'esibizione altrimenti anonima. Dal 71’ Migliaccio sv

All. Montella 7 – La decisione di impostare una difesa a tre viene ripagata ampiamente da un Cuadrado in stato di grazia che, relativamente scevro da compiti difensivi, agisce su tutta la trequarti del Palermo.


PALERMO

Sorrentino 6 – Quello contro di lui è un vero e proprio tiro a bersaglio che elude con delle fantastiche parate. Finché dunque un cross tagliato di Cuadrado su un’illuminazione di Borja Valero non gli da scampo.


Von Bergen 5,5 – Fino all’azione del goal viola copre assai facilmente un Toni poco imbeccato dai compagni di squadra. Dopodiché va in confusione come la maggior parte dei suoi compagni di squadra.

Donati 5,5 –. Mette tutta la sua esperienza a disposizione degli altri e comanda il reparto difensivo.

Munoz 5 – Sbaglia dei goal semplici semplici su tre corner dalla sinistra. Da rivedere la copertura difensiva.

Morganella 5 – Spinge molto sulla fascia destra ma in fase di non possesso soffre particolarmente le incursioni della trio Jovetic-Pasqual-Borja Valero..

Faurlin 4,5 - Assente ingiustificato per tutto l'arco della gara.
Rios 5 – Si piazza davanti alla difesa coprendo mediocremente i movimenti di Jovetic, niente di più. Dal 58’ Viola 5,5- si fa vedere con alcune conclusioni da lontano che non impensieriscono più di tanto l’estremo difensore gigliato.

Kurtic 6,5
– Calciatore più in palla della formazione rosanera, costruisce la maggior parte delle azioni offensive dei suoi e pennella un buon sinistro nella prima frazione neutralizzato da Viviano con qualche difficoltà. Dal 78’ Sanseverino sv

Garcia 4,5- Si perde costantemente Cuadrado quando quest'ultimo avanza sull’out di destra. É indubbiamente uno dei peggiori.

Hernandez 5 – Un centravanti di Serie A non può concedersi di essere puntualmente anticipato dai difensori avversari, impalpabile. Dal 63’ Miccoli 5,5- Non è in forma e si vede. Tenta delle giocate di fino che non sortiscono gli effetti sperati.

Dybala 5,5- Si muove molto alla ricerca della sponda di Vukusic e di palloni giocabili in avanti, tuttavia si rende sporadicamente pericoloso.

All. Sannino 5,5 – Prova a fare la gara ma il gap tecnico-tattico tra le due compagini alla lunga emerge inesorabilmente.

Arbitro: D’amato 6,5- Dirige una gara poco maschia. Nel complesso la amministra in maniera pressoché perfetta.



TABELLINO

FIORENTINA-PALERMO 1-0

FIORENTINA (3-5-2): Viviano; Roncaglia, Rodríguez, Savić (dal 74’ Hegazy); Cuadrado, Fernández, Pizarro, Borja Valero (dal 83’ Romulo), Pasqual; Jovetić, Toni (dal 71’ Migliaccio).
All.: Montella

PALERMO (3-5-2) - Sorrentino; Von Bergen, Donati, Munoz; Morganella, Faurlin (dal 78’ Sanseverino), Rios (dal 58’ Viola), Kurtic, Garcia; Hernandez (dal 63’ Miccoli), Dybala.
All.: Sannino

Arbitro: A.Damato di Barletta

Marcatori: 41’ Toni (F)

Ammoniti: 16’ Savic (F), 27’ Faurlin (P), 61’ Kurtic (P), 66’ Garcia (P), 78’ Viola (P)

Espulsi: Nessuno

 




Commenta con Facebook