• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Dai campi > PAGELLE E TABELLINO DI CATANIA-PESCARA

PAGELLE E TABELLINO DI CATANIA-PESCARA

Barrientos incanta e Gomez punisce. Perin limita i danni tra gli ospiti


Pablo Barrientos(Getty Images)
Giorgio Elia

11/05/2013 22:34

PAGELLE E TABELLINO DI CATANIA-PESCARA/CATANIA  - Allo stadio 'Massimino' il Catania supera per 1-0 il Pescara nel match valido per il trentasettesimo turno di campionato. Torna al successo la formazione di Maran che regala così l'ennesima gioia stagionale ai suoi tifosi, sempre alla ricerca di record da infrangere in una stagione da incorniciare. Ennesima sconfitta per la compagine di Bucchi che eguaglia così il record di battute d'arresto in una stagione in possesso del Venezia nella stagione 1949/1950. 


CATANIA

Andujar  6 - Lavoro di ordinaria amministrazione per l'estremo difensore argentino rientrato dopo la squalifica rimediata dopo il fischio finale del derby con il Palermo.

Bellusci 6 - Parte da esterno divenendo poi centrale dopo il forfait di Legrottaglie, mantenendo sempre la giusta lucidità e puntualità di intervento.

Spolli 6,5 - Guida bene la retroguardia facendo valere i propri centimetri anche nell'area di rigore avversaria.

Legrottagie 6 - Fa a sportellate con Sforzini avendo la peggio, dovendo così abbandonare il campo per infortunio. Dal 24's.t. Biagianti 6 - Lavoro da diga davanti alla difesa, utile nel recupero di una grande quantità di palloni.

Capuano 6 - Non corre molto sulla fascia mancina, limitando la sua azione in fase difensiva.

Izco 6,5 - Solito jolly etneo parte a centrocampo arretrando poi la sua posizione dopo l'uscita di Legrottaglie, agendo da esterno destro sempre con la solita qualità.

Lodi 6 - Geometra in mezzo al campo fa viaggiare con velocità la sfera di gioco per la sua squadra, insidiando la porta difesa da Perin con conclusioni dalla distanza.

Almiron 6,5 - Lavora sempre in fase di recupero del pallone riuscendo a riproporsi con puntualità in avanti, con Perin che gli strozza l'urlo in gola per una rete sventata con un intervento prodigioso. Dal 71's.t. Castro 6,5 - Regala in più di una occasione saggi delle sue qualità, con giocate pregevoli nell'uno contro uno per liberarsi del diretto avversario. 

Barrientos 7 - Tante giocate di qualità da parte del talento argentino, sprecone in alcune occasioni sfortunato in altre con Perin protagonista. Dal 47's.t. Salifu s.v.

Gomez 6,5 - Dopo un primo tempo in leggera ombra apre la ripresa sbloccando l'incontro, realizzando forse una delle ultime marcature in maglia rossazzurra.

Bergessio 6,5 - Un paio di occasioni gettate alle ortiche ma anche l'assist preciso con i giri contati per il tap-in vincente di Gomez. 

Allenatore Maran 6,5 - La sua squadra mantiene la giusta concentrazione proseguendo la sua imponente marcia nella stagione dei record. 

PESCARA

Perin 6,5 - Un paio di buoni interventi su Barrientos ed Almiron e poche responsabilità sulla rete di Gomez.

Zanon 6 - Vigila bene sull'out destra facendosi notare anche per un paio di interessanti sortite offensive.

Balzano 6 - In difficoltà a cospetto dell'estroso Barrientos, utilizza spesso le cattive per arretrare il talento dell'argentino.

Cosic 6,5 - Un paio di buone diagonali e un salvataggio miracoloso su Gomez.

Capuano 6 - Non commette particolari strafalcioni palesando comunque qualche difficoltà nella marcatura di Bergessio.

Blasi  5,5 - Lavora prevalentemente in fase di interdizione non brillando per precisione quando viene chiamato a gestire la sfera di gioco. Dal 81's.t. Iannascoli s.v.

Togni 6 - Amministra bene il gioco per la sua squadra in mezzo al campo, provando a rendersi pericoloso su calcio piazzato senza successo.

Di Francesco 6 - Un paio di spunti interessanti palla al piede da parte del 'figlio d'arte', molto volenteroso e sgusciante dotato di una buona velocità di esecuzione.

Bjarnason 5,5 - Prova a regalare il suo supporto alla manovra offensiva della sua squadra con inserimenti senza palla da attaccante aggiunto, non venendo però imbeccato a sufficienza dai suoi compagni. Dal 73's.t. Zauri s.v. 

Bocchetti 5 - Impacciato non riesce a fornire un buon contributo in avanti, arretrando spesso la sua posizione a supporto di Balzano.

Sforzini 6 - Lotta contro i due centrali etnei mettendo fuori causa Legrotaglie ma non riuscendo a creare particolari grattacapi alla retroguardia rossazzurra. 

Allenatore Bucchi 6 - I suoi ragazzi nonostante l'assenza di obiettivi da raggiungere tengono bene il campo, contro un avversario decisamente superiore sotto ogni aspetto.

Arbitro Pasqua 6 - Buona direzione da parte del fischietto di Tivoli, agevolato dall'atteggiamento corretto dei giocatori in campo.

TABELLINO

CATANIA-PESCARA   1 -0

Catania (4-3-3): Andujar, Bellusci, Legrottaglie(Biagianti 24'p.t.), Spolli, Capuano, Izco, Lodi, Almiron(Castro 71's.t.), Barrientos(Salifu 47's.t.), Bergessio, Gomez. A disp: Frison, Terracciano,  Potenza, Marchese, Augustyn,  Ricchiuti,  Keko,  Doukara,  Cani. All. Maran.

Pescara (4-2-3-1):  Perin; Zanon, Balzano(Zauri 73's.t.), Cosic, Capuano; Blasi(Iannascoli 81's.t.), Togni; Di Francesco, Bjarnason, Bocchetti; Sforzini. A disp: Falso, Kroldrup, Bianchi Arce, Bjarnason, Mancini, Catalano, Vukusic, Celik, Abbruscato, Caraglio. All. Nobili-Bucchi.

Arbitro: Pasqua

Marcatori:Gomez(C) 52's.t.

Ammoniti: Cosic(P), Balzano(P), Bocchetti(P), Bellusci(C), Zauri(P) 

 




Commenta con Facebook