• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > News > IL PAGELLONE DI CALCIOMERCATO.IT: Balotelli media da Champions, Pjanic gira a vuoto

IL PAGELLONE DI CALCIOMERCATO.IT: Balotelli media da Champions, Pjanic gira a vuoto

Top e Flop della 36esima giornata di Serie A secondo i voti dei nostri inviati


Federico Marchetti (Getty Images)
Emiliano Forte

09/05/2013 07:45

PAGELLONE, BALOTELLI PJANIC / MILANO - Solo 180 minuti e sulla Serie A 2012/2013 calerà il sipario. Questa 36esima giornata ci ha consegnato innanzitutto un Napoli sicuro della seconda piazza che vale l'accesso diretto alla Champions League. La squadra di Mazzarri ha ipotecato la piazza d'onore grazie agli acuti dei suoi 'tenori' Hamsik e Cavani. Anche il Milan è sempre più stabile al terzo posto grazie al talento e alla straordinaria media realizzativa di Mario Balotelli. Pjanic, Handanovic e Dossena figurano tra le delusioni di giornata con i rispettivi club che vedono svanire gli obiettivi seppur minimi di fine stagione.


TOP

5.Muriel (Udinese) – Quando parte in velocità è una spina nel fianco per gli avversari che spesso vanno in affanno nel tentativo di arginarlo. In occasione del gran gol che vale l'1-0 mette in mostra tutto il suo grande potenziale. VOTO 7

4.Cavani (Napoli) – Si procura e realizza con freddezza il calcio di rigore che vale il raddoppio per i suoi. Dopo pochi minuti arriva il 3-0 che nasce da una sua azione personale. Decisivo come sempre in zona gol si sacrifica anche in fase di contenimento per dare una mano ai compagni. Semplicemente 'Matador'. VOTO 7

3.Marchetti (Lazio) – Si conferma uno dei migliori portieri del campionato di Serie A che volge al termine. Sempre sul pezzo riesce a respingere diversi tentativi avversari; è di sicuro uno dei protagonisti assoluti del campionato della Lazio. Fortezza. VOTO 7,5

2.Hamsik (Napoli) - Rompe gli equilibri con un gran sinistro sul primo palo, in una serata tutt'altro che semplice e con punti preziosissimi in palio. Sempre più simbolo di uno squadra e di una città che vuole ritagliarsi un posto importante nel calcio che conta. Bandiera. VOTO 7,5

1.Balotelli (Milan) – Segna e fa segnare, in più crea continuamente pericoli per la difesa avversaria. Con 11 centri in altrettante presenze, è il giocatore che fin qui ha fatto la differenza tra il Milan e le dirette inseguitrici nella corsa all'ultimo posto utile per accedere all'Europa che conta. Leader. VOTO 7,5


FLOP

5.Da Costa (Sampdoria)
– Il portiere blucerchiato complica e non poco la vita ai suoi compagni di squadra quando con un'uscita avventata propizia il gol del Catania che fissa il risultato sull'1-1. Sbadato. VOTO 5

4.Handanovic (Inter) – Fino a domenica scorsa il portiere nerazzurro rappresentava una delle poche certezze rimaste nella formazione iper rimaneggiata di mister Stramaccioni. Se poi capitano serate come quella di ieri in cui viene a mancare anche lui, allora per l'Inter sono dolori. Il tragicomico intervento in uscita con il pallone che carambola nella propria porta per l'1-0 laziale è l'emblema di una stagione in cui è successo di tutto in casa nerazzurra. Sciagurato. VOTO 5

3.Dossena (Palermo) – In fase di contenimento è tutt'altro che impeccabile e il modo in cui si fa saltare da Muriel, in occasione del vantaggio friulano, ne è un esempio lampante. Lasciapassare. VOTO 4,5

2.Motta (Bologna) – Soffre per tutto l'incontro l'intraprendenza di Zuniga che lo prende d'infilata spesso e volentieri. Il laterale destro è apparso costantemente in affanno come del resto tutta la difesa del Bologna. Spaesato. VOTO 4,5

1.Pjanic (Roma) – Il centrocampista giallorosso ha conosciuto periodi di forma decisamente migliori. Inoltre nel gioco di Andreazzoli, il suo estro e la capacità di incidere sul match con assist e conclusioni a rete risultano un po' ingabbiati. VOTO 4,5

 




Commenta con Facebook