• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Lazio > Inter-Lazio, Petkovic: "Dobbiamo confermarci. Le critiche? So cosa ho dato"

Inter-Lazio, Petkovic: "Dobbiamo confermarci. Le critiche? So cosa ho dato"

Il tecnico bosniaco in conferenza stampa alla vigilia del match contro i nerazzurri


Vladimir Petkovic (Getty Images)
Silvio Frantellizzi (Twitter: @SilFrantellizzi)

07/05/2013 10:07

INTER LAZIO PETKOVIC/ ROMA - Ritrovata la vittoria grazie al roboante 6-0 inflitto al Bologna, la Lazio è chiamata a confermarsi nell'insidiosa trasfera di Milano contro l'Inter. Un match importante per la corsa all'Europa League, come ribadito dal tecnico Vladimir Petkovic nella consueta conferenza stampa della vigilia.

CONFERME - "Lazio guarita dopo il successo sul Bologna? Aspetto la conferma - ha dichiarato il tecnico bosniaco - abbiamo fatto un passo importane ma dobbiamo confermare il miglioramento contro l'Inter. Restando compatti possiamo provare a vincere le ultime tre partite di campionato".

INTER - "L'Inter è una squadra di prestigio chiamata a dimostrare in ogni partita di essere più forte dell'avversario. Quella di domani sarà un'Inter arrabbiata che cercherà di invertire il trend negativo".

EUROPA LEAGUE - "Sfida decisiva per l'Europa League? Non credo: ci sono altre squadre che vincendo potrebbero fare il passo decisivo. Se vinciamo abbiamo l'80% di giocare in Europa l'anno prossimo, ma sarà importante scendere in campo tranquilli e consapevoli di poter migliorare ancora".

CRITICHE - "Leggo poco, so cosa potevo dare, cosa ho dato e cosa posso dare in futuro. Oltre ai giocatori, anche io dovrò migliorare e pretendere ancora di più".

MODULO - "Durante la stagione abbiamo cambiato spesso ma non esistono scelte principali. Deciderò dopo la rifinitura che modulo adottare. Quella delle due punte con Klose e Floccari è un'opzione valida".

ROCCHI - "Non c'è stato nulla che non ha funzionato con Rocchi. E' andato tutto benissimo, durante gli allenamenti ha sempre dato tutto. Non ci sono rancori, ha lasciato la Lazio a testa alta".

 




Commenta con Facebook