• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > News > Calciomercato Serie A, Mazzarri e Allegri agitano le panchine italiane

Calciomercato Serie A, Mazzarri e Allegri agitano le panchine italiane

Attorno ai due tecnici ruota il futuro di diversi club nostrani


Walter Mazzarri (Getty Images)
Silvio Frantellizzi (Twitter: @SilFrantellizzi)

02/05/2013 08:16

CALCIOMERCATO SERIE A ALLENATORI MAZZARRI ALLEGRI/ ROMA - Milan e Napoli: attorno a queste due squadre, ruota il futuro di diversi allenatori italiani. In base alle decisioni di rossoneri e partenopei, a fine stagione potrebbe scatenarsi un effetto domino tra le panchine che influenzerà irrimediabilmente il mercato. 

QUESTIONE ALLEGRI - I giocatori stanno dalla parte di Allegri: da El Shaarawy a De Sciglio, sono diversi i rossoneri che non hanno perso occasione per manifestare la propria fiducia al tecnico toscano. Fiducia che, a quanto pare, potrebbe non nutrire più Silvio Berlusconi, desideroso di tagliare i ponti dopo tre stagioni e consegnare la squadra nelle mani di un grande ex (Seedorf, van Basten, Inzaghi i nomi più gettonati) a dispetto di Galliani che invece vorrebbe continuare proprio con Allegri.

ROMA DI MEZZO - Se dovesse lasciare il Milan, Allegri avrebbe le porte spalancate verso la Roma, al momento poco intenzionata a confermare il traghettatore Andreazzoli. I giallorossi sarebbero pronti ad offrire al livornese un triennale, in modo da poter garantire a giocatori e piazza quella continuità mancata nelle prime due stagioni della nuova dirigenza americana.

MAZZARRI TERZO INCOMODO - Un nome però, più di Allegri, stuzzica la fantasia dei dirigenti giallorossi: è quello di Walter Mazzarri, già vicino alla Roma nel 2009, quando al suo posto venne scelto Ranieri e lui fu libero di trovare, poco dopo, l'accordo con il Napoli. Il tecnico deve ancora decidere il proprio futuro e anche se ha recentemente incassato segnali positivi da parte di De Laurentiis, non è scontato che resti all'ombra del Vesuvio. Su di lui, in tempi non sospetti, era piombata anche l'Inter per un eventuale dopo-Stramaccioni sempre smentito da Moratti.

 




Commenta con Facebook