• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > News > Lo riconoscete?

Lo riconoscete?

Nuovo viaggio alla scoperta di calciatori dimenticati dal grande pubblico


Lo riconoscete?

30/04/2013 13:47

LO RICONOSCETE CALCIATORI DIMENTICATI / ROMA - La rubrica di Calciomercato.it vi racconta le storie di calciatori che, pur avendo lasciato un segno più o meno profondo nella storia di questo sport, per un motivo o per l'altro sono finiti nel dimenticatoio, lontani dai riflettori degli stadi e dalle luci della ribalta.

Ci occupiamo oggi di un calciatore arrivato al Genoa assieme a due connazionali di nome Kevin van Dessel e Luciano van Kallen. Formarono il poco lusinghiero 'trio di bidoni olandesi' nel 1998-99, facendo rapidamente perdere le proprie tracce nonostante la forte volontà di Claudio Onofri di portarli a Genova: il nostro 'antieroe' è Milan Beelenkamp.

Ennesimo prodotto del vivaio dell'Ajax, Beelenkamp non ne è certo il più indimenticabile: nel 1997-98 si è imposto discretamente con la maglia del Volendam, convincendo per chissà quale motivo la dirigenza rossoblù a puntare su di lui. Al pari dei suoi due compagni, non sfondò: l'esperienza nel Genoa durò appena una stagione. "Loro tre furono bollati come brocchi", ha spiegato Onofri a distanza di tempo. "Però poi hanno giocato nell'Eredivisie, e van Dessel ha stretto la mano a Paolo Maldini in Europa, da capitano del Roda". Che dire: gli anni al De Graafschap (1999-2006), al Mechelem e all'Haarlem non fanno certo di Beelenkamp un calciatore rivalutato... e l'etichetta di oggetto misterioso, a distanza di 14 anni, gli si confà degnamente.




Commenta con Facebook