• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Dai campi > PAGELLE E TABELLINO DI MILAN-CATANIA

PAGELLE E TABELLINO DI MILAN-CATANIA

I rossoneri sottoritmo faticano a piegare l'ordinatissima squadra di Maran ma si aggiudicano in rimonta tre punti fondamentali


Un momento del match (Getty Images)
Stefano Carnevali

28/04/2013 22:46

 

PAGELLE E TABELLINO DI MILAN-CATANIA / MILANO - Il Milan domina la partita per lunghi tratti ma è lento e poco efficace. Offre il fianco al Catania che, quando può, colpisce. Solo di rabbia, nel finale, i rossoneri portano a casa i tre punti. Tra i padrondi di casa è decisivo Pazzini. Positivi Boateng, Balotelli ed El Shaarawy. Sottotono Montolivo e De Sciglio, delude molto Nocerino. Nel Catania, oltre all'ottimo Frison, si notano Bergessio, Legrottaglie e Izco. Male i 'talentini' Barrientos e soprattutto Castro.

 

MILAN

Amelia 5,5 - Nel primo tempo il pallone arriva dalle sue parti due volte. Sul colpo di testa di Legrottaglie resta immobile. Sul tiro di Gomez dal limite, poco dopo, non è irrestitibile. Poco reattivo anche quando si tratta di chiudere su Bergessio.

Abate 6,5 - Corre come nessuno in campo. Deve tenere a bada Gomez, ma non si tira mai indietro quando c'è da spingere. Mettesse anche qualche cross preciso...

Bonera 5,5 - Difensivamente non si discute. Pecca, però, in fase di rilancio dove è sempre troppo macchinoso. Si perde Legrottaglie in occasione del gol del catanese.

Mexes 6 - Il Catania non è molto propositivo ma lui non dà la sensazione di essere in gran serata. Quanto inutile possesso palla!

De Sciglio 5,5 - E' molto meno preciso del solito e non ha nemmeno il passo giusto. Fa fatica ad aggredire sulla sinistra e dà poco supporto a El Shaarawy.

Flamini 6,5 - Si conferma in forma. Aggredisce l'avversario e non disdegna buone iniziative in avanti. Certo gli manca un po' di qualità per fare davvero la differenza. Molto bravo nel trovare la giusta coordinazione per il pari rossonero. Secondo tempo meno brillante.

Montolivo 5,5 - Si conferma in flessione. La sua presenza davanti alla difesa è sempre rilevante, ma non si può dire lostesso della sua regia: troppo impreciso rispetto agli standard a cui ci ha abituato.

Nocerino 5 - Partita strana. Come strano è il fatto che gli vengano affidati quasi tutti i calci d'angolo del Milan. Non riesce a incidere in nessuna delle due fasi. Dal 67' Pazzini 7,5 - Lestissimo ad approfittare della prima incertezza di Frison per firmare il 2-2. Pronto anche poco dopo per un secondo e fondamentale tap-in.

Boateng 6,5 - Tocca un'infinità di palloni. Cercando quasi sempre la giocata di prima e in velocità. Sbaglia tanto, a volta anche senza motivo. Soprattutto nel dribbling. Colpisce una traversa clamorosa e sfiora anche il gol di testa al 36'. Bella la sponda che innesca Flamini per il pari del Milan. Meno positivo nella nella ripresa ma resta una gara buona nella sua annata complessa. 88' Niang - SV.

Balotelli 6,5 - Tornato biondo, parte col piglio giusto. E' il fulcro del gioco rossonero, anche s eun po' testardo nel cercare l'iniziativa personale. Quando ha la palla tra i piedi è impressionante: non gliela toglie nessuno. Molto meno coinvolto nel secondo tempo, ma innesca il primo gol di Pazzini.

El Shaarawy 6,5 - Impegno d'altri tempi: colpiscono ripiegamenti e palloni recuperati. Dopo il gol del Catania comincia a fare sul serio e il gioco rossonero comincia a passare anche dalla sinistra. Inizia molto bene il secondo tempo, ma via via Rolin gli prende le misure. Fallisce un'occasione incredibile a 20' dalla fine. Dall'81' Muntari - SV.

All: Allegri 6 - Il Milan comanda il gioco ma non ha il ritmo delle grandi occasioni. E ha poca fortuna. Concede un'occasione al Catania ed è punito. Poi trova un super Frison e la traversa. Il gol subito, comunque, scuote non poco la squadra che cambia ritmo e diventa più aggressiva. L'impatto con il secondo tempo, dopo un buon avvio, è negativo: la squadra è lentissima e sfilacciata. E viene punita in contropiede dall'ordine del Catania. Finale all'assalto per una rimonta fondamentale. Ma il Milan non brilla più.

 

CATANIA

Frison 7,5 - Dopo la parata fantastica con cui devia sulla traversa la sventola di Boateng,  fa due altri miracoli in un minuto. E si ripete anche su una punizione di Balotelli nel finale di primo tempo. La situazione non cambia nemmeno in avvio di ripresa, quando si oppone due volte al 'Faraone'. Bravissimo anche sul colpo di testa di Montolivo al 57'. Unica incertezza sul tiro di Balotelli che porta al gol di Pazzini.

Izco 6,5 - Posizionato come esterno basso davanti si vede molto poco. Però, a lungo, tiene a bada El Shaarawy. Chiude da fluidificante destro e migliora. Grande la giocata con cui innesca l'azione del raddoppio catanese. 

Legrottaglie 6,5 - Fa fatica su Balotelli, che tempesta di interventi al limite. Porta in vantaggio il Catania, nell'unica vera occasione dei rossoazzurri, con un bel colpo di testa.  per un braccio largo in avvio e quando abbatte Boateng lanciato a rete nel finale del primo tempo.

Rolin 6 - Spesso è costretto a 'uscire', attirato verso sinistra dalla propositività rossonera su quella corsia. Ci mette tanta fisicità, ma non è impeccabile. Meglio quando si sposta sul centro destra per dare man forte a Izco. Negli uno contro uno con El Shaarawy ha quasi sempre la meglio.

Marchese 5,5 - Ha il suo bel da fare preso in mezzo tra Abate e Boateng, che sono tra i rossoneri più propositivi.

Lodi 6 - La squadra non è molto propositiva. Lui cerca di innescare la manovra ma fa fatica. Palle da fermo sempre al bacio. Dall'88' Capuano - SV.

Almiron 5,5 - Non riesce a dirigere le operazioni. Si fa apprezzare maggiormente per il filtro che garantisce.

Barrientos 5,5 - Parte a destra, ma taglia sempre verso il centro. Con scarsi risultati, in realtà.

Castro 5 -  Si vede molto poco in avanti, dove non riesce a dare l'appoggio necessario a Bergessio ma è utile per impensierire più Montolivo. Si abbassa nel second tempo e fa ancora più fatica.

Gomez 6 - Il tocco di palla è sempre prezioso, ma è costretto spesso sulla difensica perché dalla sua parte il Milan spinge con costanza. Nel secondo tempo, isolatissimo, cerca di pungere in contropiede.

Bergessio 6,5 - Impressiona per lo spirito di sacrificio. Non è molto supportato dai compagni, ma non fa mai mancare il movimento giusto nello spazio nè il pressing sui portatori di palla rossoneri. A conti fatti, però, raccoglie poco. Nella ripresa ha la palla giusta che non spreca.

All: Maran 6,5 - Cambia leggermente l'impostazione della squadra, mettendo due mediani e tre trequartisti in mezzo al campo. Ne esce un Catania più compatto ma che fatica a impensierire il Milan. Nella ripresa cerca di coprire con un una difesa a tre protetta da Izco e Castro che agiscono da fluidificanti. Questa squasra impressiona per ordine organizzazione.

 

Arbitro: Massa 5 - Dopo due minuti lascia correre su un mani piuttosto sospetto di Legrottaglie, in piena area. Decide - sembra correttamente - di estrarre solo un giallo nei confronti dello stesso catanese quando, sul finale del primo tempo, atterra Boateng lanciato verso Frison. Altri dubbi, in avvio di ripresa, per un impatto in area tra Legrottaglie (di nuovo!) ed El Shaarawy. Ma l'episodio chiave è quello in occasione del 3-2 rossonero con un probabile fallo di Boateng su Gomez.

MILAN-CATANIA 4-2

MILAN (4-3-3): Amelia; Abate, Bonera, Mexes, De Sciglio; Flamini, Montolivo, Nocerino (67' Pazzini); Boateng (88' Niang), Balotelli, El Shaarawy (81' Muntari). All: Allegri.

CATANIA (4-2-3-1): Frison; Izco, Legrottaglie, Rolin, Marchese; Lodi (88' Capuano), Almiron (81' Biagianti); Barrientos, Castro, Gomez; Bergessio. All: Maran.

Arbitro: Massa

Marcatori: 30' Legrottaglie (C); 45' Flamini (M); 65' Bergessio (C); 75' Pazzini, 91' rig. Baltoelli (M)

Ammoniti: 9' De Sciglio (M); 26' Bergessio, 37' Frison, 41' Legrottaglie (C); 72' Balotelli (M); 86' Marchese (C)

 

 




Commenta con Facebook