• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Dai campi > PAGELLE E TABELLINO DI PARMA-LAZIO

PAGELLE E TABELLINO DI PARMA-LAZIO

Paletta e Candreva spiccano tra la noia del 'Tardini'


Ederson e Amauri (Getty Images)
Silvio Frantellizzi (Twitter: @SilFrantellizzi)

28/04/2013 17:28

PAGELLE E TABELLINO DI PARMA-LAZIO/ PARMA – Allo stadio 'Tardini', Parma e Lazio danno vita ad uno 0-0 avaro di emozioni. Tra i padroni di casa, pericolosi con il solo Amauri, spicca la prova di Paletta, autentico baluardo della difesa emiliana. Biancocelesti meglio nella ripresa: male la prova di Hernanes, incoraggianti quelle di Candreva e Floccari.

PARMA

Mirante 6 – Tiene bene la posizione e viene graziato nel finale da Floccari che spara a lato da posizione favorevole.

Benalouane 6 – Pochi problemi con Ederson, si fa vedere anche in fase offensiva.

Lucarelli 6,5 – Attento e ordinato, non si fa impaurire da Klose.

Paletta 7 – Insuperabile sui palloni alti, non sbaglia un intervento e si esalta negli uno-contro-uno. In pieno recupero troverebbe anche il gol, ma Calvarese annulla per fuorigioco.

Mesbah 5,5 – Ha davanti a sé un Candreva molto ispirato che lo salta sistematicamente. Dall’80’ Gobbi sv

Marchionni 5,5 – Nervoso e pasticcione, si fa notare solo per un tiro dalla distanza che si perde sul fondo. Dal 70’ Ninis sv

Valdes 5,5 – Meno idee del solito: ne risente tutta la manovra del Parma che vive di lampi estemporanei.

Parolo 5– Manca negli inserimenti e nella ripresa soffre quando i biancocelesti si impadroniscono del centrocampo.

Biabiany 6 – Bene nel primo tempo, quando scappa un paio di volte sulla destra, male nella ripresa, iniziata col freno a mano tirato. Dal 70’ Sansone sv

Amauri 6,5 – Dopo due minuti chiama in causa Marchetti con un colpo di testa potente ma centrale. Nel finale costringe Biava al fallo che gli costa l’espulsione.

Belfodil 5,5 – Parte largo a sinistra per accentarsi senza mai riuscire a trovare quegli spunti che ne avevano fatto una delle rivelazioni del campionato ad inizio stagione.

All. Donadoni 6 - Il suo Parma parte bene per poi spegnersi col passare dei minuti, chiudendo la quarta partita consecutiva senza andare a segno.

LAZIO

Marchetti 6,5 – Attento sul colpo di testa di Amauri dopo due minuti, respinge male la punizione che permette al Parma di segnare in fuorigioco.

Konko 6 – Tornato titolare dopo quasi due mesi di assenza, impiega qualche minuto per entrare in partita ma trova l’intesa con Candreva sulla fascia destra.

Biava 5,5 – La prestazione sarebbe positiva, ma merita mezzo voto in meno a causa del cartellino rosso rimediato per doppia ammonizione negli ultimi istanti di gara.

Dias 6,5 – Ha vita facile di fronte allo sterile attacco del Parma, pericoloso con il solo Amauri.

Radu 6 – Solita prestazione diligente per il terzino rumeno che sfiora anche il gol da tre punti con un colpo di testa che esce di poco alto sulla traversa. Dall’82’ Pereirinha sv

Ledesma 6 – Playmaker basso di grande sostanza e affidabilità, è bravo a spezzare la manovra avversaria per innescare le ripartenze biancocelesti.

Candreva 6,5 – Il più ispirato in casa Lazio: un treno sulla fascia destra, dove riesce sempre a saltare Mesbah per mettere in mezzo palloni interessanti.

Onazi 6 – Utile in fase di non possesso con chiusure attente ed efficaci.

Hernanes 5,5 – Ancora lontano anni luce dal giocatore che ha trascinato la Lazio ad inizio stagione: lento ed appannato, sembra continuamente in debito d’ossigeno.

Ederson 6 – Si divide tra esterno di sinistra e seconda punta alle spalle di Klose: bello il tiro a giro che per poco non trova lo specchio della porta.

Dal 68’ Floccari 6,5 – Si muove tantissimo e crea la palla-gol più pericolosa della partita con un tiro a botta sicura dal limite dell’area che sfiora il palo alla destra di Mirante.

Klose 5,5 – Non è ancora in forma e si vede, soprattutto in occasione di un tiro svirgolato da posizione favorevole. Dal 75’ Kozak 6 – Esce fuori nelle ultime battute di gara: prima sfiora il gol, poi lo trova sul ‘gong’ ma l’arbitro annulla per fuorigioco.

All. Petkovic 6 - Dopo un primo tempo balbettante, i suoi prendono in mano le redini del gioco nella ripresa, senza mai dare però la sensazione di dominare ampiamente. Con gli ingressi di Floccari e Kozak, sfiora una vittoria che avrebbe dato morale ad un gruppo spento da quasi due mesi.

Arbitro Calvarese 6,5 - Voto da condividere con i guardalinee che lo assistono a dovere in occasione dei due episodi dubbi del match, ovvero i gol giustamente annullati per fuorigioco a Paletta e Kozak in pieno recupero. Ineccepibile l'espulsione di Biava per doppia ammonizione.

TABELLINO

PARMA-LAZIO 0-0

Parma (4-3-3): Mirante; Benalouane, Lucarelli, Paletta, Mesbah (dal 79’ Gobbi); Marchionni (dal 70’ Ninis), Valdes, Parolo; Biabiany (dal 70’ Sansone), Amauri, Belfodil. All.: Donadoni.

Lazio (4-1-4-1): Marchetti; Konko, Biava, Dias, Radu (dall’82’ Pereirinha); Ledesma; Candreva, Onazi, Hernanes, Ederson (dal 66’ Floccari); Klose (dal 75’ Kozak). All.: Petkovic.

Arbitro: Calvarese.
Marcatori: nessuno.
Ammoniti: 16’ Valdes (P), 31’ Candreva (L), 51’ Biava (L), 66’ Marchionni (P), 69’ Amauri (P), 85' Ninis (P), 92' Biava (L), 94' Parolo (P).
Espulsi: 92' Biava (L)

 




Commenta con Facebook