• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Inghilterra > FOTO - Inghilterra, gli allenatori piu' ricchi: quattro ex Serie A in classifica

FOTO - Inghilterra, gli allenatori piu' ricchi: quattro ex Serie A in classifica

Trionfa ovviamente Sir Alex Ferguson, quest'anno nuovamente campione d'Inghilterra


La classifica del Daily Mail

26/04/2013 17:30

FOTO PREMIER STIPENDI ALLENATORI FERGUSON / LONDRA (Inghilterra) - E' stata pubblicata dal 'Daily Mail' la classifica degli allenatori più benestanti che abbiano allenato in Inghilterra nel 2013. Non sorprende il primo posto di Sir Alex Ferguson, leggendario tecnico del Manchester United, che nel 2013 ha fatto registrare un patrimonio di 34 milioni di sterline (+2 rispetto al 2012). Ciò che sorprende è il secondo posto: va a Roy Keane, ex di Ipswich Town e Sunderland. Ovviamente deve gran parte delle sue fortune (29 milioni di sterline) al passato da calciatore di caratura mondiale.

DALL'ITALIA... - Se a completare il podio c'è Arsene Wenger, a pari punti con Keane, dal quarto al sesto posto dominano allenatori ben noti alla Serie A: Roberto Mancini, Giovanni Trapattoni e Sven-Goran Eriksson vantano rispettivamente un patrimonio di 21, 21 e 16 milioni di sterline. Il 'Mancio', dopo l'Inter, ha trovato un profumato stipendio nel Manchester City; il mitico 'Trap' è un'icona in Irlanda; lo svedese che ha portato il secondo Scudetto alla Lazio ha allenato Inghilterra e Leicester City.

CONTROVERSO RAFA - Settimo è Steve Bruce dell'Hull City con 14 milioni, a pari punti con Mark Hughes (ex QPR). Al nono posto spunta una conoscenza amara all'Inter: Rafa Benitez, che sulla panchina del Chelsea ha trovato denaro e controversie, visto il passato nel Liverpool. Il suo conto in banca si avvicina ai 12 milioni di sterline, a pari merito con Roy Hodgson (ex C.t.) e Martin O'Neill (sostituito da Paolo Di Canio al Sunderland).

M.T.




Commenta con Facebook