• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Europa league > Speciale Europa League: Chelsea e Benfica, lo sgambetto e' dietro l'angolo

Speciale Europa League: Chelsea e Benfica, lo sgambetto e' dietro l'angolo

Tutto cio' che c'e' da sapere sulle gare di questa sera


Europa League (Getty Images)
Hervé Sacchi

25/04/2013 14:17

SPECIALE EUROPA CHELSEA BENFICA LEAGUE / ROMA - Archiviata la tornata di Champions League, la settimana europea prosegue con le semifinali d'andata di Europa League. Due le partite in programma questa sera, ovvero Basilea-Chelsea e Fenerbahce-Benfica. Sebbene i 'blues' e i lusitani godano dei favori del pronostico, per storia e qualità tecniche, resta lecito attendersi sorprese. Basilea eFenerbahce non hanno avuto mezzi problemi ad eliminare squadre che, sulla carta, apparivano favorite nel rispettivo scontro diretto. La pressione sulle outsider è infinitamente minore a quella che provano, in questi istanti, la vincitrice della scorsa Champions League e l'attuale capolista della Liga portoghese. 

BASILEA-CHELSEA - Le due semifinali di Champions League disputate tra martedì e mercoledì hanno sconfessato la questione legata alla disputa della prima partita in casa. Solitamente si parlava di svantaggio. Bayern Borussia Dortmund hanno rifilato quattro gol alle dirette avversarie, pronte a limitare i danni e rinviare il discorso qualificazione nella gara di ritorno. Quasi impossibile, ora, immaginare ribaltoni. Tale premessa può alimentare i sogni del Basileache, al St-Jakob Park, dovrà necessariamente fare la partita. Il Chelsea di Benitez ha a disposizione individualità ben diverse, capaci di risolvere la gara in qualsiasi momento. I vari OscarHazardMata Torres vengono visti come giganti. I tifosi rosso-blu si affideranno al talentino egiziano Mohamed Salah, protagonista nel match contro ilTottenham.
Attenzione ai precedenti: il Chelsea non ha mai affrontato il Basilea, ma nella stagione 2000-01 i 'blues' furono eliminati al primo turno di Coppa Uefa dalla 'meteora' San Gallo. Gli svizzeri persero 1-0 a Stamford Bridge, però riuscirono a passare il turno vincendo 2-0 tra le mura amiche. 

FENERBAHCE-BENFICA - La semifinale di Europa League è un traguardo quanto mai insperato per la formazione turca. Al di là di un buon mercato estivo, e altrettanto valide motivazioni, la formazione guidata da Kocaman lascia sempre quella sensazione di squadra incompiuta. Anche contro la Lazio non si è vista una formazione complessivamente superiore. Piuttosto, ha saputo sfruttare a dovere gli episodi. L'opportunismo e un gruppo compatto possono essere caratteristiche temibili, anche per un Benfica che appare superiore. A seguito dell'eliminazione dalla Champions League, i lusitani hanno proseguito il loro cammino europeo nella competizione minore. Un percorso che ha fatto vittime illustri come Bayer LeverkusenBordeaux Newcastle, raccogliendo un bottino complessivo di 5 vittorie e un pareggio. Se aggiungiamo, inoltre, che il Benfica non ha mai perso in campionato (22 vittorie e 4 pareggi) abbiamo la perfetta inquadratura di una squadra che vuole arrivare fino alla fine. 
I due club, nel corso della loro storia, si sono affrontati in una sola occasione: nell'annata 1975-76, il Benfica travolse i turchi 7-0 nel turno d'andata. Inutile, la vittoria 1-0 del Fenerbahce al ritorno. 




Commenta con Facebook