• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Torino > Mercato Torino, Cairo tra confermati, partenti e retroscena

Mercato Torino, Cairo tra confermati, partenti e retroscena

Il presidente in vista del derby fa un riassunto delle prospettive per la stagione a venire


Alessio Cerci (Getty Images)
Nicola Ghignoli

25/04/2013 09:07

MERCATO TORINO CAIRO VENTURA CERCI / TORINO - Intervistato da 'Tuttosport', il presidente del Torino Urbano Cairo ha chiarito alcune situazioni di mercato molto scottanti riguardanti il club granata. A partire dal tecnico Ventura: "E' lui il mio allenatore, ed ha ancora un anno di contratto. Confermatissimo, ci mancherebbe". Non altrettanto si può dire per il capitano Bianchi: "Non voglio prendere in giro nessuno. A febbraio c'è stato un incontro col suo fratello-procuratore, un incontro non pubblicizzato, nel quale abbiamo stabilito che ci incontreremo nuovamente a campionato finito, ma credo che bisognerà tener di conto di fattori come la riduzione di ingaggio o un suo eventuale accordo con un altro club".

CERCI E OGBONNA - In uscita, ma non per motivi contrattuali, potrebbero esserci anche Cerci e Ogbonna: "Ogbonna ha richieste in Italia e all'estero, ma l'ho visto molto in ripresa nelle ultime gare, e al momento l'ultima cosa che penso è se e a chi venderlo. Cerci? A volte le società fanno delle dichiarazioni per valorizzare il proprio 50% del cartellino. Cerci ha fatt obene a Pisa con Ventura e a Torino con Ventura. La cosa più intelligente è che rimanga da noi, il che non significa necessariamente rinnovare la comproprietà. Montella ne ha si parlato bene, ma ha anche dato l'ok per la cessione".




Commenta con Facebook