• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Serie B > Verona, ds Sogliano allenatore per caso: "Ero un po' rigido, poi..."

Verona, ds Sogliano allenatore per caso: "Ero un po' rigido, poi..."

Il direttore sportivo dell'Hellas racconta la sua prima esperienza in panchina da mister



24/04/2013 10:10

VERONA INTERVISTA SOGLIANO ALLENATORE IMPROVVISATO / VERONA - Lo strano caso di Sean Sogliano, passato dal ruolo di dirigente a quello di allenatore per caso. Complice la duplice squalifica di Mandorlini e del suo vice, lunedì sera è stato lui a guidare la squadra da bordo campo in quel di Brescia. Con risultati sorprendenti se si considera che è arrivata una vittoria, per di più in rimonta. La storia potrebbe ripetersi anche con Ascoli e Pro Vercelli: "Ma no, adesso vediamo. Sicuramente faremo ricorso, poi ci penseremo -confessa in un'intervista a 'Tuttosport' colui che sarebbe in origine il direttore sportivo dell'Hellas- Purtroppo si è venuta a creare una situazione anomala, con Mandorlini e Bordin espulsi in contemporanea. A quel punto, visto che per come interpreto il mio lavoro spesso sono al campo di allenamento e visto anche che sono dotato di buona voce si è deciso che fossi io a guidare la squadra. Ma chiunque, al posto mio, avrebbe fatto altrettanto bene. Ero un po' rigido, poi mi sono calato nella parte. Un precedente? Sì, a Varese. Ma solo per qualche minuto: fu espulso Sannino e presi in mano la situazione io. Se ero in contatto con Mandorlini? Il contatto è ovvio che ci sia".

A.B.

 




Commenta con Facebook