• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > News > Calciomercato, da Reus a Goetze: lo spread c'e' e si vede

Calciomercato, da Reus a Goetze: lo spread c'e' e si vede

Il trasferimento di Goetze al Bayern e' solo l'ultimo di diversi obiettivi calamitati dalla Bundesliga


Mario Goetze (Getty Images)
Matteo Torre (twitter: @torrelocchetta)

23/04/2013 11:51

CALCIOMERCATO OBIETTIVI ITALIANE REUS GOETZE / ROMA - 37 milioni di euro. Quisquilie per il Bayern Monaco, che tanto ha pagato la clausola rescissoria di Mario Goetze. Soltanto un numero, impossibile da tramutare in realtà, per la Serie A. Già, perché il fuoriclasse del Borussia Dortmund è solo l'ultimo di una lista di giocatori che, accostati a squadre italiane, sono approdati in una società della Bundesliga. La scorsa estate Germania ha battuto Italia praticamente su ogni fronte: tolta la resistenza Juventus per Vidal da parte dei bavaresi, molti sono stati i giocatori 'scippati' dalle tedesche.

Uno su tutti: Marco Reus. Desiderato dalle grandi d'Italia, ha preferito il Borussia Dortmund. Sorte simile per Mario Mandzukic, che al corteggiamento della Juve ha replicato con un bel contratto in Baviera. E che dire di Ibrahim Afellay? Tormentone di Inter e Lazio, per togliersi di dosso la muffa raccolta a Barcellona (e gli infortuni) ha preferito lo Schalke 04. Un contratto pesante ha influito anche sulla scelta di Tranquillo Barnetta, svincolatosi dal Leverkusen, di accasarsi a Gelsenkirchen piuttosto che a Roma. Due città che, onestamente, non possono neanche essere poste a paragone...

E la lista va avanti: Xherdan Shaqiri e Granit Xhaka, stelle del Basilea, non hanno ceduto alla corte delle italiane; Michel Bastos, alle voci su Napoli e Roma, ha preferito lo Schalke; stesso discorso per Ciprian Marica col Palermo. La domanda è lecita: che ne sarà dei nuovi obiettivi che si affacciano al mercato estivo 2013? Riusciranno le italiane a cambiare il copione coi vari Jung, Draxler, Schuerrle e Lewandowski? Allo spread l'ardua sentenza.




Commenta con Facebook