• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Lazio > Udinese-Lazio, Petkovic: "Viviamo un momento 'no'. Serve piu' cinismo sotto rete&qu

Udinese-Lazio, Petkovic: "Viviamo un momento 'no'. Serve piu' cinismo sotto rete"

L'allenatore biancoceleste ha commentato la sconfitta rimediata allo stadio 'Friuli'


Vladimir Petkovic (Getty Images)
Stefano D'Alessio (@SDAlessio)

20/04/2013 23:07

UDINESE LAZIO PAROLE PETKOVIC POST PARTITA / UDINESE - Vladimir Petkovic, allenatore della Lazio, ha commentato ai microfoni di 'Sky' la sconfitta con l'Udinese:

LA PARTITA - "Complimenti all'Udinese: sono stati molto concreti e disciplinati. Hanno ottenuto la vittoria con un tiro in porta. Sul gol di Di Natale eravamo molto indietro e, scalando, dovevamo marcarlo più da vicino. Non è possibile lasciare 5 metri a un giocatore come lui. Non è la prima volta che fa gol così, abbiamo parlato molto di questo e mi arrabbio ancora di più. Noi dobbiamo essere più cinici e sfruttare meglio le occasioni create. Candreva ha creato il panico nel primo tempo con alcune sue giocate, ma la squadra non ha creduto in lui e non le ha sfruttate".

MOMENTO NEGATIVO - "Siamo in un momento 'no' ma non dobbiamo vedere tutto negativo: nel primo tempo abbiamo avuto qualche opportunità per segnare. Abbiamo tempo e possibilità di recuperare e fare meglio. Oggi sono scesi in campo 3 o 4 giocatori non al meglio. Hernanes? Oggi dovevo alternare lui con Ledesma, per motivi fisici. Dobbiamo essere più presenti e volere di più il gol. Paghiamo il momento no a livello emozionale. Siamo un po' vuoti e appena succede una cosa negativa caliamo. Mi aspetto di più dai giocatori che 'portano la croce', devono motivare i compagni".

EUROPA LEAGUE - "A noi servono i punti in campionato per conquistare l'Europa League e ci serve più tranquillità. Il derby di Coppa Italia? E' sempre una partita difficile da prevedere".




Commenta con Facebook