• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Udinese > Udinese-Lazio, Guidolin: "Onore a loro. Di Natale? Animale raro, Zielinski fenomeno"

Udinese-Lazio, Guidolin: "Onore a loro. Di Natale? Animale raro, Zielinski fenomeno"

Le dichiarazioni rilasciate al termine dell'incontro dal tecnico dei friulani


Francesco Guidolin (Getty Images)
Andrea Branco

20/04/2013 22:55

UDINESE LAZIO DICHIARAZIONI ANALISI GUIDOLIN / UDINE - L'Udinese piega e aggancia la Lazio al quinto posto in classifica, tornando prepotentemente in corsa per una qualificazione in Europa League. Il successo porta la firma di Di Natale, autore ancora una volta di un gol di pregevole fattura. Ecco quanto lasciato detto ai microfoni di Skt dal tecnico Francesco Guidolin: "Sono molto soddisfatto della presazione della squadra, abbiamo giocato un ottimo calcio, buone trame e velocità. Credo che chi abbia visto la partita si sia divertito. Voglio dire che rispetto e ammiro la Lazio perché era stanca. La Lazio viene da una stagione ricca di impegni e loro hanno il merito di non mollare mai. E noi nel secondo tempo siamo stati molto più brillanti".

SORPRESA ZIELINSKI - "Quando l'ho visto il primo giorno - si tratta di tre anni fa- era un bambino gracile, magro ma con due piedini.. E mi sono detto che questo qui me lo devo curare con tutte le cure del caso perché ci sono le stigmate del grande campione. Merito della società Udinese che permette a questi giocatori di ambientarsi prima. Mi sembra che poter dire che quel numero dieci che stiamo cercando, forse, lo stiamo costruendo in casa. Con molta umiltà come deve essere per i giovani. Io ho cinquanta persone che lavorano per me e meritano di essere considerate come vengono considerato anche io".

NUOVO MODULO - "Il 3-4-2-1 con Muriel? Sarà un bel probl la prox settimana. Ma meglio averli questi problemi piuttosto che fare i conti con l'emergenza. Ci penseremo da domani in poi. Questo modulo sicuramente ci permette di essere un po' piu alti ma è un gioco molto dispendioso. Anche noi siamo partiti molto presto come la Lazio".

RAZZA DI NATALE - "In allenamento fa delle cose che non ho mai visto fare a nessuno. Dico che è un animale raro e che non si può anche farlo correre. Bisogna tenerlo là davanti fresco, brillante, motivato, perchè fa cose che i normali non riescono a fare. Io ho sempre invitato gli attaccanti a partecipare alla fase difensiva, ma quando ti trovi un giocatore del genere...".

UDINE ISOLA FELICE - "I giovani hanno bisogno di libertà, dei loro passatempi, ma anche delle trasgressioni. Però qui sono molto seguiti. E' difficile che le persone che lavorano con noi noi siano a stretto contatto con loro. Qui è il posto ideale per crescere per qualsiasi giovane".

 

 




Commenta con Facebook