• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Inter > Inter-Roma, Moratti: "Fatto il massimo ma..."

Inter-Roma, Moratti: "Fatto il massimo ma..."

Il presidente ha commentato l'eliminazione dei suoi


Massimo Moratti (Getty Images)
Andrea Corti (Twitter: @cortionline)

18/04/2013 01:07

INTER ROMA MORATTI DICHIARAZIONI / MILANO - Al termine del match tra Inter e Roma che ha visto l'eliminazione della sua squadra, il presidente nerazzurro Massimo Moratti ha rilasciato alcune dichiarazioni riportate dal sito ufficiale del club nerazzurro: "Non ho fatto un discorso di complimenti a ogni giocatore. Mi è sembrato che abbiano fatto quello che potevano fare anche perchè stasera la situazione era sinceramente un po' ai limiti, perdere un giocatore importante un minuto prima della partita certamente non aiuta. Però hanno fatto un primo tempo molto bello, hanno giocato bene, i giocatori si sono espressi al meglio, anche coloro sui quali potevamo avere dei dubbi sul loro rendimento a Milano. Quindi bene. Poi era abbastanza ovvio pensare che se la Roma avesse fatto un gol sarebbe crollato tutto quel carattere che ti serve per pensare di poter portare a casa il risultato".

CONTESTAZIONE - "Che cosa vuoi dire della contestazione, ognuno può esprimersi. Tanto quanto Bonolis dice quello che dice o io dico quello che dico, anche la Curva può esprimersi. Che la realtà poi metta in condizione di fare cose diverse, si anche".

FUTURO - "Al di là di quello perchè vivendo si pensa, c'è anche il fatto che ci sono 6 partite e speriamo di farle con i necessari giocatori per rispondere al dovere di entrare in campo, perchè da quello che vedo ogni volta ci troviamo a dover inseguire qualcosa proprio dal punto di vista quantitativo difficile".

ASSENTI - "Purtroppo 11 sono tanti. Poi che ci siano delle ragioni, bisogna guardare anche quali sono le nostre colpe di questi infortuni perchè altrimenti è tutto troppo facile, ma nello stesso tempo però ci sono 11 infortuni e 11 infortuni su giocatori abbastanza ritenuti insispensabili".  

 




Commenta con Facebook