• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > News > Inter-Roma, da Aubemayang a Jung, ecco i duelli di mercato

Inter-Roma, da Aubemayang a Jung, ecco i duelli di mercato

Il punto sulle trattative attuali e le contese del passato recente


Aleksandar Dragovic, obiettivo condiviso da Inter e Roma (Getty Images)
Hervé Sacchi

17/04/2013 13:23

MERCATO INTER-ROMA COPPA ITALIA / ROMA - Non c'è solo una semifinale di Coppa Italia che lega Inter e Roma. Le due squadre si trovano ad essere rivali, per l'ennesima volta, sul mercato. Diversi sono i nomi che ruotano attorno ad entrambe le squadre: da Nainggolan a Dragovic, passando per Paulinho e Aubemayang, questi sono i giocatori che potrebbero infuocare il mercato di due squadre che, nel recente passato, hanno già avuto diversi scontri sul mercato. Di seguito, vi presentiamo l'elenco degli attuali obiettivi condivisi

ALEKSANDAR DRAGOVIC (Basilea) - E' uno dei nomi più caldi per la difesa. Il giocatore piace non poco alla squadra giallorossa che lo segue da più tempo rispetto all'Inter. Quest'estate può partire. Resta da battere la concorrenza di altre squadre estere, inglesi e russe principalmente, oltre che il Milan, altro club che si è interessato recentemente. Il rischio di un'asta feroce rimane un'ipotesi concreta. Il valore del giocatore è inferiore ai 10 milioni di euro, ma resta da capire quanto vogliano effettivamente investire le squadre interessate, e se il diretto interessato può giocare un ruolo determinante nella scelta della sua prossima destinazione.

PAULINHO (Corinthians) - Il brasiliano è ancora tra i primi obiettivi nerazzurri. Da qui alla riapertura della trattativa, passeranno ancora alcune settimane. L'Inter deve prima capire se disputerà le coppe la prossima stagione. C'è da dire, inoltre, che la valutazione di Paulinho non è scesa da quei famosi 15 milioni, che costituiscono la richiesta del Corinthians. Dirigenza e staff tecnico devono, dunque, scegliere se investire sul brasiliano, nonostante l'arrivo invernale di Kovacic, o puntare alla piena maturazione del croato, dirottando l'assegno verso altri obiettivi. In tutto questo discorso, si inserisce la Roma che potrebbe approfittare di un eventuale passo indietro dell'Inter.

RADJA NAINGGOLAN (Cagliari) - Altro giocatore che piace ad entrambe le squadre, da tempi non sospetti. Sul centrocampista belga si è inserita prepotentemente la Roma che sembra essere disposta ad accontentare i desideri economici della dirigenza sarda. L'operazione può costituire anche l'occasione per ricucire un rapporto, teso dall'oramai nota vicenda 'Is Arenas' con l'assegnazione della vittoria a tavolino ai giallorossi. L'Inter non sembra essere così disposta a rinunciare al giocatore, rimanendo vigile sulla situazione.

PIERRE-EMERICK AUBEMAYANG (St.Etienne) - Altro nome chiacchierato nelle ultime settimane. L'ex rossonero è attualmente uno dei migliori attaccanti della 'Ligue 1'. Piace incondizionatamente a Roma e Inter, che si trovano a far a spallate con altri club esteri come il Borussia Dortmund che pensa al gabonese in caso di partenza di Lewandowski. La valutazione è di 12 milioni di euro.

SEBASTIAN JUNG (Eintracht Francoforte) - Seppur in sordina, l'esterno dell'Eintracht può annoverarsi tra gli obiettivi condivisi. Lo è stato certamente la scorsa estate e può tornare d'attualità anche nella prossima sessione di mercato. L'Inter, lo scorso inverno, ha preso Schelotto. Il rendimento e la propensione da ala dell'ex orobico non possono essere considerate discriminanti in merito ad un possibile acquisto di Jung, anzi. La Roma, invece, deve ancora capire chi sarà il suo prossimo allenatore e come intenderà disporre la sua formazione. Torosidis ha dato migliori garanzie rispetto a Piris, il cui riscatto appare difficile specie a 4,5 milioni. Se ci sarà uno sconto se ne potrà parlare. In questo senso Jung può costituire un'alternativa adatta.

GLI SCONTRI DEL PASSATO



MAURO ICARDI (Sampdoria) - La Roma ha tentato anche più di un sondaggio, ma il centravanti argentino è oramai destinato all'Inter. L'affare è in via di definizione e verrà ufficializzato a fine stagione. Battuta anche la concorrenza del Napoli.

MATIAS SILVESTRE (Inter) - Conteso da entrambi i club la scorsa estate, il centrale ex Palermo non è reduce da una stagione brillante. Il rendimento, seppur condizionato dagli infortuni, è stato piuttosto basso. La sfida di mercato è stata vinta dall'Inter anche se l'investimento, ad oggi, non ha garantito frutti.

FEDERICO BALZARETTI (Roma) - Stesso discorso fatto per Silvestre. L'ex compagno di squadra dell'argentino non ha trovato continuità in giallorosso. Ci si sarebbe aspettato di più dal giocatore, nativo di Torino. Resta, tuttavia, uno dei punti cardine dai quali ripartire la prossima stagione.

MATTIA DESTRO (Roma) - La trattativa che ha portato il giovane attaccante azzurro nella capitale è stata una delle più emozionanti della scorsa estate. All'epoca si disse che i giallorossi fecero un vero affare. Destro, tuttavia, ha riscontrato difficoltà ad inserirsi in questa stagione. L'approccio non è stato dei migliori. A ciò è seguito l'infortunio al menisco che ha compromesso la seconda parte di stagione, quella che - senza Zeman - avrebbe potuto rilanciarlo.

RICARDO ALVAREZ (Inter) - Con Stramaccioni ha trovato un discreto spazio ma le sue prestazioni non sono sempre state idilliache. Tutt'altro. L'Inter, due anni fa, si assicurò il suo cartellino, battendo anche la concorrenza della Roma. Visto quanto fatto in questo periodo non sembra essere catalogabile come 'rimpianto' dai tifosi giallorossi. In estate, l'argentino potrebbe anche essere ceduto dai nerazzurri per poter investire sul succitato Paulinho.




Commenta con Facebook