• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Inter > Cagliari-Inter, Stramaccioni: "Stagione maledetta. Errori arbitrali? Non credo al complotto, ma

Cagliari-Inter, Stramaccioni: "Stagione maledetta. Errori arbitrali? Non credo al complotto, ma..."

Il tecnico nerazzurro commenta cosi' la sconfitta contro i sardi


Andrea Stramaccioni (Getty Images)
Silvio Frantellizzi (Twitter: @SilFrantellizzi)

14/04/2013 17:27

CAGLIARI INTER STRAMACCIONI/ TRIESTE - Intervenuto davanti ai microfoni di 'Sky Sport' al termine di Cagliari-Inter, Andrea Stramaccioni ha commentato così la sconfitta rimediata dai nerazzurri contro i sardi. "Per me la chiave della partita per me è stata l'infortunio di Gargano, l'ennesimo di una stagione maledetta - ha dichiarato il tecnico - la squadra in quel momento era molto pericolosa. Quando entra Nagatomo e sei costretto a sostituirlo subito capisci che è un anno maledetto. Abbiamo giocato in condizioni di emergenza ma il Cagliari ha meritato la vittoria".

RIGORE - "Peccato perché l'episodio del calcio di rigore ha condizionato ancora una volta la partita. Conosco i miei giocatori e le loro motivazioni, credo che l'Inter abbia approcciato nella maniera giusta al match, nonostante i diversi episodi della stagione. In avvio c'era anche un rigore su Rocchi: è stato un abbaglio e questo ti segna inevitabilmente".

ERRORI ARBITRALI - "Domenica mi ero arrabbiato perché l'arbitro aveva fischiato qualcosa di inesistente. Non credo ci sia un complotto contro di noi, ma non è possibile vedere un altro episodio sfavorevole a distanza di sette giorni. Lo stesso Pinilla ha dichiarato di essersi buttato".

MORATTI - "Moratti crede al complotto? Il mio presidente è sovrano ed ha molta più esprienza di me. Io credo nei miei giocatori, nello sport e nei suoi valori. L'Inter era entrata in campo per cercare di vincere ma ancora una volta un episodio arbitrale ha condizionato la partita".




Commenta con Facebook