• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Dai campi > PAGELLE E TABELLINO DI TORINO-ROMA

PAGELLE E TABELLINO DI TORINO-ROMA

Osvaldo e Lamela stendono i granata


Lamela (Getty Images)
Maurizio Fedeli (twitter@maurilio85)

14/04/2013 16:51

PAGELLE E TABELLINO DI TORINO ROMA  / TORINO – La Roma espugna l''Olimpico' e rilancia le sue ambizioni in chiave Europa. La formazione di Andreazzoli vince la partita nei singoli, dove ad essere decisivi sono gli acuti di Osvaldo e Lamela. Buona prova del Torino che ci mette anima e corpo per uscire dalla gara con almeno un punto: spicca, tra gli uomini di Ventura, l'ennesima prestazione convincente di Cerci.

TORINO

Gillet 6 – Qualche bella parata ma non può nulla in occasione delle due reti.

Darmian 5,5 – Arriva sempre con un pizzico di ritardo sulla palla.

Glik 6 – E’ il difensore più attento e più preciso tra gli uomini di Ventura.

Ogbonna 5,5 – Gioca una buona partita, ma si dimentica di Osvaldo in occasione della prima rete.

Masiello 5 – Gravi lacune in fase difensiva. L’esterno sinistro ha il demerito di ciccare gli interventi di copertura in occasione delle due reti giallorosse.

Vives 6 – Autentico gladiatore in mezzo al campo.

Gazzi 5,5 – Nella ripresa non riesce a far fronte ai contropiedi degli ospiti.

Cerci 7 – Altra grande prestazione per l’esterno di Ventura: colpisce due pali da calcio piazzato, ogni volta che parte in velocità risulta essere pericoloso. L’azione del pareggio parte da una sua bella iniziativa.

Meggiorini 5,5 – Non riesce a trovare l’intesa giusta con Bianchi. Dal 66’ Barreto 6 – Bravo nel creare qualche pericolo nel finale

Bianchi 6 – Segna, con rabbia, la rete del momentaneo 1-1. Si mette al servizio della squadra. Dal 75’ Jonathas s.v.

Santana 6 –  Mostra qualche spunto interessante sul settore sinistro del campo. Dal 66’ D’Ambrosio 6 – Mette pressione nel finale alla difesa giallorossa.

All. Ventura  6 –  Esce a mani vuote dalla gara contro i giallorossi, ma la sua squadra avrebbe meritato di più. Il Torino paga a caro prezzo gli unici due errori difensivi della partita, e nel finale sfiora in più occasioni la rete del pareggio.

ROMA

Stekelenburg 6,5 – Si mostra reattivo sulle conclusioni di Cerci.

Piris 6 – Passa gli interi novanta minuti a tappare i buchi lasciati dai suoi compagni di squadra.

Burdisso 5,5 – Colpevole in occasione della prima rete, è il difensore giallorosso a soffrire maggiormente le avanzate dei granata.

Castan 6,5 – Prende per mano la difesa, riducendo al minimo i rischi per la formazione di Andreazzoli.

Balzaretti 4,5 – Non si capisce il motivo per cui Andreazzoli lo tenga in campo: soffre costantemente le accelerazioni di Cerci, perde i nervi nel finale facendosi espellere.

Pjanic 5 – Giornata sottotono per il centrocampista bosniaco, che fatica a trovare la posizione in mezzo al campo. Dal 53’ Totti 6 – La squadra beneficia del suo ingresso in campo.

Bradley 5,5 – Fuori condizione, arretra troppo il suo bacino d’azione.

Perrotta 6 – Prezioso soprattutto nel momento di maggior sofferenza della squadra. Dal 76’ Marquinho s.v.

Dodò 6 – Abile nel creare la superiorità numerica. Dal 62’ Florenzi 6,5 – Si sacrifica nel finale con i suoi in inferiorità numerica.

Lamela 7 – Elegante nel settore destro di attacco, riesce sempre a creare la superiorità numerica. L’argentino realizza il gol partita grazie ad uno splendido sinistro a giro ce si infila alle spalle di Gillet.

Osvaldo 6,5 – Risponde alle polemiche realizzando la prima rete della Roma con un gran colpo di testa e con una prestazione al di sopra della sufficienza.

All. Andreazzoli  6,5 – Il tecnico dimostra di tenere più alla Coppa Italia fin dalle prime battute, lasciando Totti a riposo. Bravo a ridisegnare il centrocampo nel momento di maggior sofferenza della squadra.

Arbitro: Romeo 6 – Gara facile da dirigere e priva di episodi rilevanti per il fischietto di Verona. Il direttore di gara è abile nella spartizione dei cartellini gialli.

TABELLINO

TORINO-ROMA 1-2

Torino(4-2-4): Gillet; Darmian, Glik, Ogbonna, Masiello; Vives, Gazzi; Cerci, Meggiorini (dal 66’ Barreto), Bianchi (dal 75’ Jonathas), Santana (dal 66’ D’Ambrosio). All. Ventura.

Roma (4-3-3): Stekelenburg; Piris, Burdisso, Castan, Balzaretti; Pjanic (dal 53’ Totti), Bradley, Perrotta (dal 76’ Marquinho); Dodò (dal 62’ Florenzi), Lamela, Osvaldo. All. Andreazzoli.

Arbitro: Romeo

Marcatori: 21’ Osvaldo (R), 30’ Bianchi (T), 59’ Lamela (R)

Ammoniti: 26’ Burdisso (R), 30’ Bianchi (T), 34’ Gazzi (T), 36’ e 79’ Balzaretti (R), 76’ Vives (T), 82’ Bradley (R)

Espulsi:  79’ Balzaretti (R)

 




Commenta con Facebook