• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Juventus > Mercato Juventus, da Isla a Quagliarella: tanti possibili partenti... verso Milano?

Mercato Juventus, da Isla a Quagliarella: tanti possibili partenti... verso Milano?

La societa' bianconera, in estate, dovra' scegliere su quali giocatori continuare a puntare


Fabio Quagliarella (Getty Images)
Matteo Torre (Twitter: @torrelocchetta)

13/04/2013 18:45

MERCATO JUVENTUS ISLA QUAGLIARELLA INTER / ROMA - La forza di questa Juventus sta nel collettivo, ma è già chiaro che in estate i bianconeri vorrebbero rinforzare in maniera importante la squadra. Preso Llorente, si sogna Sanchez, mentre il fronte cessioni è forse ancor più movimentato. Basti pensare a Vidal, che piace da anni al Bayern Monaco e potrebbe andare via per rifocillare le casse della 'Vecchia Signora'. A centrocampo, però, fa ancor più paura l'ipotetica cessione di Marchisio: il 'Principino' è un idolo per i tifosi, ma il suo cartellino fa gola alle grandi nonostante possa arrivare a costare cifre stratosferiche.

INSIDIA INTER - Su due possibili partenti, in particolare, potrebbe farsi avanti l'Inter: Mauricio Isla e Fabio Quagliarella. Il primo difficilmente verrà riscattato, data la stagione sfortunata (e in passato ha dichiarato a mezzo stampa di essere più che interessato alla maglia nerazzurra); il secondo, con i suoi numeri, farebbe al caso dell'attacco interista, che sfrutterebbe il crescente malumore di Quagliarella a Torino per assicurarsi un buon titolare o una riserva di prim'ordine (il dodicesimo, insomma).

FLOP, NAPOLI E CONTRATTI - Pressoché certi gli addii di Bendtner e Anelka, che per ovvie ragioni non hanno mercato in Italia, e potrebbero tentare fortuna altrove. In attacco rischia di salutare anche Matri, che al Napoli non è mai dispiaciuto. Difficile, invece, la situazione di Padoin: non è una prima scelta, ma ha sottoscritto un contratto quinquennale l'estate scorsa. Privarsene significherebbe dover venire incontro alle esigenze delle eventuali società interessate, e la durata contrattuale potrebbe ostacolare le trattative.




Commenta con Facebook