• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Juventus > Moreno Torricelli sul mercato Juventus

Moreno Torricelli sul mercato Juventus

L'ex difensore juventino ha rilasciato un'interessante intervista


Antonio Conte (Getty Images)
Andrea Corti (Twitter: @cortionline)

11/04/2013 17:13

MERCATO JUVENTUS ESCLUSIVO TORRICELLI / ROMA - Nella Juventus è stato un grande protagonista e al club bianconero è inevitabilmente rimasto molto legato. Il giorno dopo l'eliminazione della squadra di Conte dalla Champions League per mano del Bayern Monaco, Moreno Torricelli è intervenuto in esclusiva ai microfoni di Calciomercato.it per parlare del futuro della sua ex squadra.

"I bianconeri avrebbero bisogno di un attaccante da 20 gol a stagione, è chiaro - ha esordito Torricelli in esclusiva a Calciomercato.it - Ma ad esempio per Edinson Cavani ci vogliono circa 70 milioni di euro e il momento per l'Italia è quello che è. L'unica strada che è possibile percorrere adesso, è quella di puntare sui vivai e sperare di costruirsi in casa i campioni che invece all'estero possono permettersi di continuare a comprare".

DELUSIONI - Dunque quello che più manca a Conte è un vero bomber: "Chi mi ha deluso maggiormente della rosa bianconera, sono state le alternative in attacco. Bendtner e Anelka per un motivo o per l'altro, non hanno reso secondo le aspettative e andranno perciò rimpiazzati. Ma è difficile ipotizzare dove andare a comprare e chi".

CONTE - Insieme all'attuale tecnico juventino, Torricelli ha scritto sul campo alcune tra le più belle pagine della storia bianconera: "Antonio lo conosco bene e so quanto voglia portare la Juventus il più in alto possibile. Il progetto bianconero è molto serio, il club e l'allenatore formano un binomio eccezionale. Conte ora sta vincendo il secondo campionato consecutivo. In futuro credo che sia normale che avrà voglia di andare a vincere anche da un'altra parte, ma secondo me è un futuro piuttosto remoto".

 




Commenta con Facebook