• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Inter > L'Editoriale di Sugoni: Andreazzoli e Stramaccioni, futuro tutto da decidere

L'Editoriale di Sugoni: Andreazzoli e Stramaccioni, futuro tutto da decidere

Consueto appuntamento con il nostro esperto di mercato


Stramaccioni (Getty Images)
Alessandro Sugoni

11/04/2013 11:12

STRAMACCIONI ANDREAZZOLI EDITORIALE SUGONI / MILANO - Sono le grandi più in difficoltà del campionato e quindi dal futuro più incerto. Soprattutto per quanto riguarda gli allenatori. Roma e Inter valutano, studiano si interrogano. Andreazzoli o non Andreazzoli? Stramaccioni o non Stramaccioni? Le loro posizioni cambiano di giornata in giornata. Acquistano o perdono forza di continuo. Più la seconda al momento, a dir la verità. Soprattutto per l'allenatore della Roma. I risultati in assoluto continuano a non essere male, ma l'idea di conferma che sembrava prevalere fino a qualche tempo fa, oggi ha perso progressivamente forza. A vantaggio di chi? Questo è il vero nodo della questione.

Che Laurent Blanc sia un pallino della dirigenza giallorossa è fuori da ogni dubbio. Un contatto con il suo entourage c'era già stato dopo l'esonero di Zeman. Il tam tam sta riprendendo in queste ore. Nel frattempo, lui aspetta. Molto più complicate le strade che porterebbero ad altri allenatori che comunque piacciono. Donadoni ha da poco rinnovato con il Parma e - anche se si sente pronto per una grande - Ghirardi e Leonardi hanno tutta l'intenzione di tenerselo ben stretto. Allegri va in scadenza nel 2014 e se è vero che non è immaginabile che inizi la prossima stagione con un solo anno di contratto, è altrettanto logico pensare che  - dopo una stagione così - il Milan faccia di tutto per trattenerlo. Mazzarri e il Napoli sembrano destinati a continuare il loro rapporto. Resta come detto Blanc - che poi sarebbe anche la prima scelta...

Quella di Moratti resta Andrea Stramaccioni. Nonostante la Champions ormai sfumata. Nonostante il periodo negativo. Le attenuanti non gli mancano (gli infortuni prima di ogni altra cosa) e su di lui Moratti continua a scommettere e sembra intenzionato a farlo anche per il futuro. E' stata una scelta del presidente e potrebbe restarlo. Accantonati sogni di un impossibile ritorno al passato (Mourinho...), le altre strade possibili anche in questo caso non sarebbero molte. Per Mazzarri vale lo stesso discorso fatto per la Roma, quindi si può togliere da ogni eventuale lista. Spalletti - altro nome che potrebbe stuzzicare- ha un ricco contratto in Russia con lo Zenit e richiederebbe un notevole ritorno sul mercato. Ci sarebbe Lucescu: ha appena rinnovato con lo Shakhtar, ma - stando alle voci - nonostante questo non è ancora sicuro al 100% che il suo futuro sarà in Ucraina. Comunque Stramaccioni resta ancora in pole, e le ultime giornate saranno decisive per lui. Per lui e per Andreazzoli. Che più che in campionato, la prossima eventuale riconferma se la giocheranno in coppa Italia: un trofeo da vincere per entrambi.




Commenta con Facebook