• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Serie B > Cittadella, 'nonno' Pierobon: "Io come Totti e Maldini..."

Cittadella, 'nonno' Pierobon: "Io come Totti e Maldini..."

Il 43enne portiere si racconta a 'La Gazzetta dello Sport'



10/04/2013 08:15

INTERVISTA GAZZETTA PIEROBON HIGHLANDER / CITTADELLA - Quarantatré anni e non sentirli. In questo senso Andrea Pierobon è un po' il nonno del calcio italiano. Il portiere classe '69 del Cittadella è il giocatore più anziano ad essere sceso in campo negli ultimi trent'anni e a 'La Gazzetta dello Sport', lui che si sente una bandiera al pari di Totti e Maldini, ha deciso di condividere la sua gioia.

HIGHLANDER
- "Per ora non sento la fatica. Quando non riuscirò ad andare come gli altri, capirò che è il momento di smettere".

FUTURO - "Parlerò con la società a campionato finito, poi deciderà che fare da grande. Vorrei restare come preparatore dei portieri".

BANDIERA - "A Cittadella sono nato, ho messo su famiglia. Abito a 500 metri dallo stadio, la mia vita è sempre stata casa e campo. Cosa significa essere bandiera? Qualcosa di cui andare orgogliosi. Non molti ci riescono: Totti, Maldini, Pierobon...".




Commenta con Facebook