• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Serie A > IL PAGELLONE DI CALCIOMERCATO.IT: Bonaventura superlativo, Puggioni che pasticcio

IL PAGELLONE DI CALCIOMERCATO.IT: Bonaventura superlativo, Puggioni che pasticcio

Top e Flop della 31esima giornata di Serie A secondo i voti dei nostri inviati


Bonaventura (Getty Images)
Emiliano Forte

09/04/2013 07:31

PAGELLONE, BONAVENTURA PUGGIONI / MILANO – Con Di Natale ed Ilicic tornati a recitare un ruolo da protagonisti nel campionato di Serie A, e con Denis e Pellizzoli in versione super, a brillare più di tutti in questa 31esima giornata è il talento di Giacomo Bonaventura. Il centrocampista dell'Atalanta, a San Siro contro l'Inter, gioca una gara perfetta che vale la clamorosa rimonta dei suoi. Tra gli undici mandatati in campo da Stramaccioni, invece, Ranocchia e Guarin sono apparsi decisamente poco brillanti. Imperdonabile, inoltre, la leggerezza di Puggioni che praticamente regala a Di Natale il gol dell'1-0 per l'Udinese.

TOP

5.Pellizzoli (Pescara) – A suon di parate da applausi è quasi riuscito nell'impresa di respingere ogni tentativo juventino di sbloccare il risultato. Anche sul rigore di Vucinic indovina l'angolo e per poco non compie un altro miracolo. Eroico. VOTO 7,5

4.Ilicic (Palermo) – Seconda domenica consecutiva vissuta da grande protagonista; sembra tornato l'uomo in più dei rosanero che in tante occasioni ha fatto gioire il suo pubblico. Come nella sfida contro la Roma gioca una gara abbinando tanta sostanza a giocate di qualità sopraffina. Suo anche il gran gol che permette al Palermo di riportarsi in vantaggio. Rinato. VOTO 7,5

3.Di Natale (Udinese) – Per lui una doppietta decisiva per le sorti dell'incontro, impreziosita da un capolavoro di sinistro che si va ad aggiungere alla già ricchissima collezione di prodezze con le quali il numero dieci dell'Udinese ha deliziato il pubblico della Serie A in tanti anni di onorata carriera. Classe allo stato puro. VOTO 8

2.Denis (Atalanta) – Che serata per 'El Tanque' che dopo il, discusso, rigore si scatena e affonda l'Inter con due colpi da attaccante di razza. Spietato. VOTO 8

1.Bonaventura (Atalanta) – Un gol ed un assist il suo bottino in una partita giocata alla grande; mette lo zampino in tutte, (o quasi), le azioni pericolose dei suoi. Il ragazzo dimostra di avere un grande talento. Brilla di luce propria. VOTO 8,5

 

FLOP

5.Balotelli (Milan) – Prova a far valere la sua fisicità e le sue doti tecniche mettendosi al servizio dei compagni, ma di fatto non riesce quasi mai ad essere pericoloso. Come se non bastasse prende un'ammonizione più che evitabile che gli costerà la squalifica in vista dello scontro diretto con il Napoli. Croce e delizia. VOTO 5,5

4.Biava (Lazio) – Si fa espellere sul più bello, costringendo i suoi ad un finale di grande sofferenza. Avventato. VOTO 5

3.Ranocchia (Inter) – Emblema della giornata no dell'intero reparto difensivo nerazzurro, non riesce quasi mai ad arginare o almeno a limitare il gioco d'attacco avversario. Denis, in serata di grazia, lo costringe ad una serata di affanni. Indifeso. VOTO 4,5

2.Guarin (Inter) – Soffre troppo la marcatura avversaria in più quelle poche volte che riesce a proporsi spesso sbaglia la misura del passaggio. Disorientato. VOTO 4,5

1.Puggioni (Chievo) – Con una grave leggerezza consente a Di Natale di siglare il più comodo dei gol e costringe i suoi ad una gara tutta in salita. Autolesionista. VOTO 4,5




Commenta con Facebook