• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Dai campi > PAGELLE E TABELLINO DI SIENA-PARMA

PAGELLE E TABELLINO DI SIENA-PARMA

Poche emozioni al 'Franchi': deludono Emeghara ed Amauri


Paletta (Getty Images)
Valerio Pantone

07/04/2013 17:31

PAGELLE E TABELLINO SIENA-PARMA/ SIENA – Pareggio senza reti al 'Franchi' di Siena tra la formazione di Iachini ed il Parma. Giornata no per gli attacchi delle due squadre che non riescono a creare grandi pericoli ai due portieri. Il pari complica la salvezza dei toscani ora raggiunti al penultimo posto in classifica dal Palermo. Iachini può consolarsi con le prestazioni dei difensori, su tutti quelle di Terzi e Teixeira; male invece il bomber Emeghara, annientato bene dall'argentino Paletta. Stessa sorte anche per il Parma che incappa nella giornata storta di Biabiany e Amauri.

 

SIENA

 

Pegolo 6,5 – Si fa trovare pronto ogni qualvolta il Parma si affaccia dalle sue parti. In pratica, quello che deve fare un portiere affidabile.  

Teixeira 6,5 – Limita al massimo le accelerazioni degli attaccanti ducali, e quando si presenta l’occasione non disdegna la sovrapposizione offensiva sulla fascia destra.

Paci 6 – Qualche sbavatura di troppo nel raddoppio di marcatura, ma tutto sommato controlla bene un cliente scomodo come Amauri.

Terzi 6,5 – Molto attento nella marcatura su Amauri, si conferma una delle certezze del pacchetto arretrato bianconero.

Angelo 5,5 – Costante nella spinta sull’out di destra, risulta troppo impreciso e precipitoso al momento del cross.    

Vergassola 6 – Poco lucido nell’ultimo passaggio, ma come sempre impagabile per generosità e voglia di combattere dal primo all’ultimo minuto.   

Calello 6,5 – Dinamico ed intraprendente, fornisce un contributo prezioso per la squadra di Iachini, soprattutto in fase di non possesso palla.

Rubin 6 – Costringe spesso Biabiany al ripiegamento difensivo, affacciandosi con una certa regolarità nella trequarti avversaria.

Rosina 5,5 – Dopo un primo tempo sottotono, cerca di trascinare alla vittoria il Siena nella ripresa. Per lui qualche spunto interessante ma che non produce gli effetti sperati. Dal 79’ Valiani s.v.

Agra 6 – Alla sua prima da titolare si mostra subito pimpante, anche se con la sua rapidità riesce raramente a mettere in apprensione la difesa avversaria. La sua caparbietà merita almeno la sufficienza. Dal 59’ Pozzi 5,5 – Non è ancora al 100% e si vede: troppo macchinoso e prevedibile nei movimenti.

Emeghara 5 – Dà vita ad un bel duello fisico e spigoloso con Paletta che però ha spesso alla meglio. Un pò isolato nei primi quarantacinque minuti, trova un pò più spazio con l’ingresso in campo di Pozzi, ma senza mai pungere come dovrebbe. Dal 87’ Bogdani s.v.   

All. Iachini 5,5 – Le prestazioni delle novità della giornata, Agra e Calello, sono sicuramente le note più liete per il tecnico bianconero. La squadra si difende bene ma fatica troppo nel costruire palle gol. Il contemporaneo successo del Palermo, costringe ora il Siena a non poter più sbagliare.

PARMA

Mirante 6 – Bravo a leggere un paio di situazione insidiose fuori dall’area di rigore, anche se non è quasi mai chiamato agli straordinari dai giocatori avversari.  

Benalouane 5,5 – Dalla sua parte nascono i pericoli maggiori del Siena, anche perchè poco aiutato in fase difensiva da Biabiany.

Paletta 6,5 – Fronteggia bene la mobilità di Emeghara, prendendo subito le giuste contromisure e disinnescando anche altri potenziali pericoli dei padroni di casa. Senza il dubbio il migliore in campo. 

Lucarelli 6,5 – Puntuale in almeno due chiusure difensive decisive.  

Biabiany 5 – Fa spesso arrabbiare Donadoni per la scarsa copertura difensiva, ma quando trova spazi a campo aperto si conferma dotato di una velocità devastante. Da lui ci si aspetta però molto di più. Dal 77’ Belfodil s.v.

Ninis 5,5 – Parte bene sfiorando il gol con un bel destro dal limite dell’area. Cala troppo però con il passare dei minuti, evidenziando qualche lacuna di troppo in fase di continimento. Dal 45’ Valdes 5,5 – Mette un pò di ordine nel centrocampo dei ducali, anche se non riesce ad imprimere il giusto ritmo alla manovra.

Marchionni 6 – Non proprio a suo agio nel ruolo di vice-Valdes, la sua prestazione migliora nella ripresa quando Donadoni lo posiziona al fianco del cileno.

Parolo 5 – Si adatta ai ritmi blandi e compassati della partita, senza mai proporsi con troppo convizione in zona offensiva. 

Gobbi 5,5 – Si limita a stazionare la sua zona di competenza, senza mai spingere con decisione nella metà campo avversaria.

Sansone 6,5 – Appena le due squadre si allungano, mette in mostra tutte le sue qualità migliori. Prima di lasciare il campo, costruisce dal nulla un’azione personale che per poco non vale l’1-0. Dal 84’ Rosi s.v.

Amauri 5 – Come sempre utile nel far salire la squadra. A differenza delle ultime apparizioni sbaglia troppo sotto porta, graziando almeno in un paio di circostanze il portiere Pegolo.

All. Donadoni 6 – Per la prima volta il Parma non subisce gol in campionato lontano dal Tardini e questo è di per sè una buona notizia. La squadra però fatica a proporre lo stesso calcio che mostra tra le mura amiche. Questa è forse il difetto più grosso che il tecnico bergamasco non è riuscito a correggere.

Arbitro Mauro Bergonzi 6 – La partita non offre episodi particolarmente controversi. Alla mezz’ora non viene ravvisata una chiara posizione di fuorigioco di Amauri, che da due passi fallisce il possibile gol dell’1-0. Per il resto corretta la distribuzione delle ammonizioni.   

TABELLINO

SIENA-PARMA 0-0

SIENA (3-4-1-2): Pegolo, Teixeira, Terzi, Paci; Angelo, Vergassola, Calello, Rubin; Rosina (dal 79’ Valiani), Agra (dal 59’ Pozzi); Emeghara (dal 87’ Bogdani). A disp: Farelli, Uvini, Verre, Belmonte, Bolzoni, Mannini, Sestu, Grillo, Reginaldo. All: Iachini

PARMA (3-5-2): Mirante, Benalouane, Paletta, Lucarelli, Gobbi; Marchionni, Ninis (dal 45’ Valdes), Parolo; Biabiany (dal 77’ Belfodil), Amauri, Sansone (dal 84’ Rosi). A disp: Pavarini, Bajza, Ampuero, Morrone, Galloppa, Santacroce, Strasser, Boniperti, Cerri. All: Donadoni

Arbitro: Mauro Bergonzi di Genova

Ammoniti: 12’ Marchionni (P), 33’ Parolo (P), 48’ Lucarelli (P), 59’ Emeghara (S), 70’ Paci (S)

 




Commenta con Facebook